• Italia
  • venerdì 3 novembre 2017

Il regista Giuseppe Tornatore è stato accusato di molestie sessuali dalla showgirl Miriana Trevisan

In un’intervista a Vanity Fair, la showgirl italiana Miriana Trevisan – diventata famosa negli anni Novanta per la trasmissione Non è la Rai – ha accusato di molestie sessuali Giuseppe Tornatore, tra i più famosi registi italiani, conosciuto per film come Nuovo Cinema Paradiso e La leggenda del pianista sull’oceano. Trevisan ha detto che durante un incontro di lavoro con Tornatore in vista della realizzazione del film La leggenda del pianista sull’oceano, alla fine degli anni Novanta, il regista la toccò senza il suo consenso:

«Dopo qualche tranquilla chiacchiera sul film, quando ci stavamo salutando, il regista mi chiese di uscire con lui quella sera per andare a mangiare una pizza. Io risposi che avevo già un impegno, lo ringraziai e mi alzai per andarmene. Lui mi segui fino alla porta, mi appoggiò al muro e cominciò a baciarmi collo e orecchie, le mani sul seno, in modo abbastanza aggressivo. Riuscii a sfilarmi e scappai via».

Trevisan aveva già detto in modo vago di aver subito delle molestie nel corso della sua carriera in un articolo pubblicato dal sito Linkiesta lo scorso 13 ottobre, poco dopo che si era saputo che il produttore cinematografico americano Harvey Weinstein aveva molestato più volte l’attrice Asia Argento. Nella sua ultima intervista Trevisan ha anche detto di aver subito un corteggiamento insistente e non richiesto dal produttore Massimiliano Caroletti, durante le riprese del film Bastardi (2008): secondo Trevisan la sua ridotta presenza nella versione finale del film fu dovuta al suo rifiuto delle proposte di Caroletti. In un’altra risposta all’intervista ha invece parlato di molestie subite da un «pezzo grosso della televisione» e ha detto che dopo averlo rifiutato la sua carriera televisiva «è rallentata».

Giuseppe Tornatore, il 22 marzo 2017 (LaPresse - Andrea Panegrossi)