Netflix: le novità di novembre

Una serie western, un'altra di Spike Lee, la serie "L’altra Grace" (tratta da un romanzo di Margaret Atwood) e alcuni buoni film, come "Bastardi senza gloria"

(Da "She's Gotta Have It")

Il catalogo di film, documentari e serie tv di Netflix cambia ogni giorno: qualcosa di nuovo arriva e qualcos’altro viene tolto. La maggior parte dei nuovi titoli viene però inserita nei primi giorni di ogni mese, che è anche il momento in cui Netflix comunica alcune delle nuove cose che arriveranno nei giorni seguenti, in genere le più importanti. Come ogni mese, abbiamo scelto le migliori novità.

Il colpo più grosso che aveva in canna, Netflix l’ha appena sparato ed era Stranger Things. Anche a novembre arrivano però tante ottime cose: una serie tv di Spike Lee, un film che si dice possa puntare all’Oscar, una serie tratta da un romanzo di Margaret Atwood (quella di The Handmaid’s Tale), una serie tv western e la serie Marvel’s The Punisher. Per quelli che preferiscono i bei film di qualche anno fa: ci sono 8 Mile e Bastardi senza gloria.

1 novembre

Akira

È un film d’animazione del 1988, tratto da un famosissimo manga. È ambientato nel 2019, dopo la Terza guerra mondiale, e parla – tra le tante altre cose – di una banda di motociclisti. Se conoscete i manga, lo conoscete. Altrimenti è un buon modo per entrare in quel mondo.

The 100 (terza stagione)

La serie tv per adolescenti tratta da una trilogia di romanzi “apocalittici” scritti da Kass Morgan. La storia è ambientata tra circa 100 anni, dopo che una guerra nucleare globale ha quasi distrutto la Terra. I pochi uomini sopravvissuti non possono più vivere sul pianeta a causa delle radiazioni e quindi si sono spostati su una base spaziale. Ma a un certo punto 100 giovani vengono mandati sulla Terra per vedere se ci si può tornare a vivere.

28 giorni dopo

Lo diresse nel 2002 Danny Boyle, dopo TrainspottingUna vita esagerata e The Beach. È un film horror che parla di un gruppo di persone sopravvissuto a uno di quegli strani virus che fa diventare tutti zombie.

1 novembre/2

Rolling Stones: Crossfire Hurricane 

Un documentario sui primi anni di carriera dei Rolling Stones. Il titolo è un riferimento al primo verso di “Jumpin’ Jack Flash”: «I was born in a crossfire hurricane».

After Earth

È del 2013, diretto da M. Night Shyamalan, con protagonisti Will Smith e suo figlio Jaden. Anche qui: Terra che se la passa malissimo, umani che se ne sono andati, e due umani che – per sbaglio – ci ritornano.

Guida galattica per autostoppisti

Il film tratto da quella che l’autore Douglas Adams definì “trilogia in cinque parti”. Per chi non dovesse saperne quasi nulla, è il caso di guardarla per capire perché “Addio e grazie per tutto il pesce” e perché “42”. I libri, comunque, sono molto meglio (ma Hitchcock probabilmente non sarebbe d’accordo con questa frase).

2 novembre

Dal tramonto all’alba (terza stagione)

È una serie tv creata da Robert Rodriguez, il regista del film Dal tramonto all’alba, che uscì nel 1996 con George Clooney come attore e con Quentin Tarantino come attore e sceneggiatore. Tarantino e Clooney interpretavano i fratelli Gecko, protagonisti anche della serie tv e ora interpretati da D.J. Cotrona e Zane Holtz.

3 novembre

L’altra Grace

È tratta dal romanzo L’altra Grace di Margaret Atwood, ispirato a un fatto realmente accaduto: parla di una domestica irlandese che nel 1843 fu accusata dell’omicidio del suo datore di lavoro. La serie è diretta da Mary Harron, la regista di American Psycho.

5 novembre

Disturbia

Un film del 2007 con protagonista Shia LaBeouf, prima che diventasse qualsiasi cosa sia diventato nel frattempo. La trama ricorda molto quella di La finestra sul cortile di Alfred Hitchcock.

Rick & Morty (terza stagione)

La terza stagione della serie tv animata e di fantascienza con protagonisti un nonno e un nipote in altri mondi e in altre dimensioni. Fa ridere e piace molto a Elon Musk.

10 novembre

The Killer

“In una desolata terra senza legge, il solitario Cabeleira vuole scoprire che fine ha fatto suo padre, un pistolero, e diventa anche lui un temuto assassino”. È il primo film brasiliano prodotto da Netflix.

Lady Dynamite (stagione 2)

La serie tv ispirata alla vita della cabarettista Maria Bamford.

15 novembre

Zoolander 2

Il primo si è preso un posto importante nella comicità demenziale. Il secondo no. Potete guardarlo per giocare a scovare tutte le comparsate: Justin Bieber, Katy Perry, Susan Sarandon, Anna Wintour, Valentino, Tommy Hilfiger, Marc Jacobs, Miley Cyrus, Mika, Skrillex e Demi Lovato, ma non solo. O potete vederlo per vedere se avevano ragione quelli che lo recensirono malissimo.

King Kong

Quello del 2005, diretto da Peter Jackson e con protagonisti Naomi Watts, Adrien Brody, Jack Black e, a suo modo, Andy Serkis: quello da chiamare se hai bisogno di qualcuno che interpreti una scimmia. La storia la sapete.

17 novembre

Mudbound

Il regista è Dee Rees e il film è adattato da un romanzo di Hillary Jordan che parla di due famiglie – una bianca e una nera – che vivono nello stesso paesello sul Mississippi. Nel cast ci sono Carey Mulligan, Garrett Hedlund, Jason Mitchell (che ha interpretato Eazy-E in Straight Outta Compton) e Mary J. Blige. Chi l’ha già visto – a inizio anno al Sundance Film Festival – dice che è un film che potrebbe avere legittime ambizioni da Oscar.

Jim & Andy: The Great Beyond

È un documentario, presentato a Venezia, che racconta il dietro le quinte del film Man on the Moon, in cui Jim Carrey interpretò il comico Andy Kaufman.

Marvel’s The Punisher

Un’altra serie Netflix + Marvel. Il protagonista è un supereroe che si è già visto in Daredevil: il Punitore, interpretato da Jon Bernthal. Il Punitore è Frank Castle, un veterano di guerra reso violentissimo dall’omicidio della sua famiglia, che combatte i criminali con metodi crudi e poco da supereroe, e che diventa amico-nemico di Daredevil.

21 novembre

8 Mile

Look, if you had one shot, or one opportunity
To seize everything you ever wanted
In one moment, would you capture it or just let it slip?

Saving capitalism

Un documentario sul politico e scrittore statunitense Robert Reich, e sulle sue idee. Reich è stato segretario del Lavoro per Bill Clinton.

22 novembre

Godless

Una miniserie western prodotta da Steven Soderbergh e con Jeff Daniels tra i protagonisti. Parla di un cattivissimo fuorilegge che cerca l’ex membro della sua banda, che ora ha cambiato vita e sta in un villaggio abitato da sole donne.

23 novembre

She’s Gotta Have It

È la serie di Spike Lee tratta dal suo film del 1986, che in Italia uscì come Lola Darling e che era anche il suo primo vero film (un altro, precedente, era in pratica la sua tesi di laurea). She’s Gotta Have It racconta di una giovane donna afroamericana di Brooklyn, interpretata da DeWanda Wise, che ha contemporaneamente tre relazioni sentimentali con tre uomini molto diversi tra loro. Nel film originale uno dei tre uomini, Mars Blackmon, era interpretato dallo stesso Spike Lee, mentre in questa serie sarà l’attore Anthony Ramos. Su Netflix c’è anche il film del 1986.

Religion of sports

Una serie tv che prova a rispondere alla domanda: “Perché lo sport è così importante?”.

24 novembre

Frontiera (stagione 2)

La serie su un fuorilegge mezzo irlandese e mezzo nativo americano che cerca di combattere i commercianti di pellame. Il protagonista è Jason Momoa.

Cuba and the cameramen

Un documentario sulla vita di Fidel Castro, morto il 26 novembre di un anno fa, e su tre famiglie cubane “colpite dalle conseguenze delle politiche del dittatore”.

30 novembre

Bastardi senza gloria

Quello con il colonnello nazista Hans Landa, che secondo Quentin Tarantino è il miglior personaggio che lui abbia mai scritto.

Anna Karenina

È del 2012, vinse un Oscar per i Migliori costumi e fu in genere recensito benino. E dura 130 minuti, di certo molto meno del libro.

Mostra commenti ( )