• Italia
  • sabato 28 ottobre 2017

Paolo Giordana, capo di gabinetto del sindaco di Torino, si è dimesso per aver chiesto di togliere una multa a un amico

Aveva chiesto al presidente dell'azienda del trasporto pubblico di rimuovere una multa presa da un amico sull'autobus

Paolo Giordana, capo di gabinetto del sindaco di Torino, si è dimesso per aver chiesto di rimuovere una multa ad un suo amico al presidente di Gtt, l’azienda di trasporto locale di Torino. La richiesta di Giordana era diventata pubblica stamattina, quando è stato diffuso il contenuto di una telefonata fra lui e il presidente di Gtt intercettata nell’ambito dell’indagine sui conti dell’azienda. In una nota, Giordana ha spiegato: «Sono convinto della correttezza del mio operato e lo dimostrerò nelle sedi opportune. Mi preme, più di ogni altra cosa, tutelare Torino e l’amministrazione». Giordana era un collaboratore strettissimo di Appendino, e una delle persone che più aveva spinto e sostenuto la sua candidatura a sindaco.

ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO