Alphabet, Microsoft e Amazon continuano a fare grandi affari

Alphabet, Microsoft e Amazon hanno presentato i risultati finanziari del loro ultimo trimestre, confermando sostanzialmente le aspettative degli analisti.

Alphabet, la holding che ha la proprietà di Google, ha prodotto ricavi pari a 27,8 miliardi di dollari, contro i 27,2 miliardi delle previsioni: gli utili sono stati pari a 6,73 miliardi di dollari, con una notevole crescita rispetto ai 5,06 miliardi dello stesso periodo nel 2016.

Microsoft ha prodotto ricavi per 24,54 miliardi di dollari, in crescita del 12 per cento rispetto all’anno precedente e con un risultato migliore delle previsioni di 23.56 miliardi di dollari. Gli utili per l’azienda sono aumentati del 16 per cento e hanno raggiunto i 6,6 miliardi di dollari.

Amazon ha prodotto ricavi per 43,74 miliardi di dollari, il 34 per cento in più rispetto allo stesso periodo nel 2016; gli utili continuano a essere bassi, intorno ai 256 milioni di dollari, ma come ha sempre spiegato il CEO Jeff Bezos al momento all’azienda interessa continuare a crescere e reinvestire buona parte dei ricavi. Amazon ora conta 540mila dipendenti, sono 7 volte gli impiegati di Google e 4 volte quelli di Microsoft.

(Leon Neal/Getty Images)