• Italia
  • giovedì 26 ottobre 2017

Negli ultimi giorni ci sono stati almeno venti incendi in Piemonte

Gli ultimi sono iniziati nella notte tra ieri e oggi e hanno portato all'evacuazione di diverse case

Da alcuni giorni in Piemonte ci sono almeno venti incendi di varia intensità, distribuiti nelle diverse province. In alcuni casi i fronti sono ampi: circa 4 chilometri tra Cumiana e Cantalupa e più di un chilometro in Valchiusella. Gli incendi più significativi sono poi a Rubiana, Bussoleno e Ribordone nella zona di Torino, a Pietra Porzio, Sambuco e Casteldelfino in provincia di Cuneo, a Oleggio e Bellinzago nel Novarese e a Candelo in provincia di Biella. Diverse zone abitate sono state evacuate. In queste zone sono attivi oltre ai Vigili del fuoco e ai carabinieri forestali, anche 200 volontari Aib (Antincendi boschivi) con impiegati 72 mezzi. Nonostante il maltempo dei giorni scorsi, dal 22 ottobre sono stati utilizzati in totale anche 3 aerei Canadair e 5 elicotteri della flotta aerea dello Stato, coordinati dal Dipartimento della Protezione Civile.

Ieri, mercoledì 25 ottobre, sono stati messi sotto controllo 5 incendi. Sempre giovedì Giustino Bello, sindaco di Cantalupa, ha detto che «la situazione è grave» e che chiederà al prefetto di mandare l’esercito «per controllare le nostre montagne». Il sindaco ha anche detto che «C’è stato un ritardo negli interventi», che «il fuoco non è stato bloccato come si poteva» e che «il fumo ha impedito a elicotteri e Canadair di levarsi in volo». A Cantalupa un ragazzo di 26 anni, Alberto Arbrile, è morto di infarto mentre tagliava alcuni alberi in un terreno di sua proprietà per non alimentare il fuoco: sono intervenuti i vigili del fuoco presenti nella zona e hanno tentato di rianimarlo, ma inutilmente.

Nella notte tra mercoledì e giovedì 26 ottobre si sono accesi nuovi incendi nei boschi di Rubiana, soprattutto a Favella e Rocca Sella, e a Caprie. Le fiamme sono alte in entrambe le aree, i volontari e i vigili del fuoco stanno già operando da ore e alcune case sono state evacuate.

Un incendio a Bussoleno, in Valle di Susa, nella frazione Campo Benetton. Le fiamme hanno raggiunto i 1.900 metri di quota, bruciando un centinaio di ettari di vegetazione, 22 ottobre 2017. (ANSA Foto)