Weekly beasts

Il primo piano di una lince, macachi che si fanno il solletico e un cavallo che si rotola nella sabbia, tra le foto di animali più belle della settimana

Uno stormo di storni in una vigna vicino al lago di Ginevra (Valentin Flauraud/Keystone via AP)

Comincia a fare freddo e nei cieli è tutto un migrare di storni, gru, pellicani e volatili di ogni tipo. A proposito dei pellicani, vi siete mai chiesti il perché di quel becco così profondo nella parte inferiore? Nella raccolta di questa settimana troverete una foto molto esplicativa: serve a raccogliere il cibo con più facilità, perché allargandosi diventa una specie di borsa. Nello zoo di Port-Saint-Pere, in Francia, c’è chi lancia dei pop corn a una rhea ospite (anche chiamata nandù, ma da non confondere con un piccolo struzzo), mentre in Cina due aironi lottano in posizioni che ricordano molto quelle delle arti marziali. E poi ci sono dei ragni che in effetti non si vedono, ma si vede molto bene la distesa di ragnatele che sono riusciti a produrre e che è molto bella illuminata all’alba.

Mostra commenti ( )