• Sport
  • martedì 17 ottobre 2017

Il Napoli ha perso 1-2 contro il Manchester City

Per colpa di una partenza pessima: tra due settimane si rigioca a Napoli

Il Manchester City ha battuto in casa il Napoli 2-1 nella terza giornata della fase a gironi della Champions League 2017-2018. La partita è stata decisa da un inizio molto forte del Manchester City – primo nel girone a punteggio pieno – e da uno spaesamento del Napoli durato una buona mezz’ora, nella quale hanno segnato per il Manchester City Sterling e Gabriel Jesus, e De Bruyne ha colpito una traversa: dopo di che Mertens ha sbagliato un rigore per il Napoli concesso al 38mo per una trattenuta in area su un cross. Il Napoli si è ripreso nel secondo tempo – pur dovendo sostituire Insigne per un infortunio -, giocando decisamente meglio e segnando al 72mo minuto con un altro rigore, per sgambetto nettissimo in area su Ghoulam, segnato da Diawara. Il Napoli si è giocato i restanti venti minuti ma senza riuscire a pareggiare, mentre il portiere Reina impediva al Manchester City di segnare ancora.
Adesso il Napoli è stato superato nel girone dallo Shakhtar Donetsk che ha battuto il Feyenoord, ed è fuori dalle prime due posizioni che permettono l’accesso agli ottavi. La prossima partita sarà il primo novembre il ritorno contro il Manchester City, a Napoli.

Maurizio Sarri durante Manchester City-Napoli (REUTERS/Phil Noble)