Asia Argento ha querelato “Libero” per un articolo sul caso Weinstein

Il 13 ottobre l’attrice e regista Asia Argento ha detto di aver querelato il quotidiano Libero, che ieri mattina conteneva un articolo (ora anche online) dal titolo “Prima la danno via poi frignano e fingono di pentirsi“, scritto dall’editorialista Renato Farina. È un articolo di commento alle notizie riguardanti il produttore cinematografico Harvey Weinstein – accusato da decine di donne di aver abusato di loro in vario modo, o di averci provato – e alle accuse che gli ha rivolto Asia Argento. Il tono e gli argomenti si possono dedurre dal titolo.

Di recente Argento ha raccontato al New Yorker che Weinstein la molestò sessualmente nel 1997, obbligandola ad avere un rapporto orale. Argento ha ricevuto la solidarietà di moltissime persone ma anche insulti e articoli molto critici nei suoi confronti, fra cui quello di Libero.

Libero ha risposto così alla notizia di querela da parte di Argento: «Visto che ci ha messo 20 anni a denunciare le malefatte di Weinstein, Asia ci poteva mettere gli stessi 20 anni per denunciare Libero, invece è stata più rapida».