Uber ha fatto appello contro la decisione dell’ente del trasporto pubblico di Londra di non rinnovargli la licenza

Uber, il servizio di noleggio di auto con autista diffuso in molte grandi città del mondo, ha fatto appello contro la decisione di Transport for London (TfL), l’ente che gestisce il trasporto pubblico a Londra, di non rinnovargli la licenza per operare nella città.

Uber aveva già annunciato che avrebbe fatto ricorso, anche se dopo la decisione di TfL ha prima provato a trovare un accordo. Oggi era l’ultimo giorno in cui i suoi autisti potevano lavorare a Londra: nonostante la licenza fosse scaduta il 30 settembre, era stata prevista una proroga per consentire alla società di fare appello. Ora Uber potrà continuare a operare fino a quando la questione non sarà risolta in tribunale: il processo dovrebbe iniziare l’11 dicembre 2017.

(AP Photo/Eraldo Peres)