Si è dimesso il presidente della Valle d’Aosta, Pierluigi Marquis

Il presidente della Valle d’Aosta Pierluigi Marquis si è dimesso martedì sera, un giorno prima che il consiglio regionale discutesse una mozione di sfiducia sottoscritta anche dall’Union valdotaine progressiste, uno dei partiti che facevano parte della sua maggioranza. Marquis era diventato presidente lo scorso 10 marzo, dopo che il suo predecessore, Augusto Rollandin, aveva perso la maggioranza nel consiglio. Marquis poteva contare su una maggioranza molto risicata, che poi nelle ultime settimane è sembrata sempre più fragile.

Secondo i giornali, la decisione di portare in consiglio una mozione di sfiducia nei suoi confronti è arrivata in seguito a un avviso di garanzia che ha riguardato Marquis e alcuni dei suoi più stretti collaboratori. L’ex presidente è indagato per calunnia nei confronti del suo predecessore, Rollandin. Qualche tempo fa, Marquis aveva denunciato alla magistratura il ritrovamento di 25mila euro sotto la scrivania nell’ufficio del presidente. Secondo Marquis, il denaro apparteneva al suo predecessore. A quanto sembra, la magistratura sospetta invece che sia stato lo stesso Marquis a sistemare i soldi nella scrivania e a denunciarne il ritrovamento, allo scopo di screditare il suo rivale.

(ANSA)