La lista elettorale siciliana con capolista Rosario Crocetta è stata esclusa a Messina per un ritardo nella presentazione dei documenti

La lista elettorale “Arcipelago – Micari presidente” – che alle prossime elezioni regionali in Sicilia avrebbe sostenuto il candidato del centrosinistra, Fabrizio Micari – è stata esclusa dalle prossime elezioni regionali nel collegio di Messina perché i documenti sono stati presentati in ritardo. A Messina il capolista era Rosario Crocetta, attuale presidente della regione. Il portavoce della lista ha detto che sarà presentato ricorso per chiedere la riammissione della lista. «L’esclusione della nostra lista non appare assolutamente ragionevole dal punto di vista degli interessi generali della democrazia, che vede come principio sovrano la partecipazione dei cittadini alla competizione elettorale. La nostra lista di Messina è completa della documentazione necessaria», ha detto Rosario Crocetta, che ha anche alluso a una specie di presunto complotto – «Noi vogliamo capire se ci sono state pressioni per determinare la débâcle e la fuga di persone che ci avevano assicurato il loro impegno e che invece all’ultimo si sono tirate indietro. Chiamerò tutte le dieci persone che ci avevano detto di sì per poi sparire improvvisamente» – facendo riferimento alla presentazione tardiva dei documenti.

Rosario Crocetta (ANSA/ALESSANDRO DI MEO)