• Mondo
  • martedì 3 ottobre 2017

Un’azienda russa ha aperto una nuova connessione internet tra la Corea del Nord e il resto del mondo

Un’azienda russa ha aperto una seconda connessione internet tra la Corea del Nord, oltre a quella che attualmente passa per la Cina. Secondo diverse società che monitorano il traffico su internet, la società russa TransTeleCom ha iniziato a trasmettere il traffico nordcoreano dalla mattina di domenica. La Corea del Nord è accusata di aver compiuto numerosi attacchi informatici negli ultimi anni, come il furto di dati dal database di Sony e la diffusione del virus WannaCry. Secondo gli esperti, questa nuova connessione potrebbe aiutare gli hacker del governo nordcoreano a compiere nuovi attacchi e renderà meno efficaci le rappresaglie informatiche che i paesi colpiti potrebbero voler mettere in atto. Al momento il 60 per cento del traffico nordcoreano passa per la nuova connessione russa, mentre il 40 per cento utilizza ancora quella cinese. Si calcola che in tutto la Corea del Nord abbia capacità per sostenere circa mille singole connessioni.

(Kyodo via AP Images)