Alfano dice che l’ambasciatore della Corea del Nord in Italia verrà espulso

In un’intervista a Repubblica il ministro degli Esteri Angelino Alfano ha annunciato che l’ambasciatore della Corea del Nord dovrà lasciare l’Italia a seguito dell’ennesimo test missilistico effettuato poche settimane fa. «Noi abbiamo preso una decisione forte – ha detto Alfano – e cioè di interrompere la procedura di accreditamento dell’ambasciatore della Repubblica Popolare Democratica di Corea. L’ambasciatore dovrà lasciare l’Italia». In realtà al momento la Corea del Nord non ha un ambasciatore vero e proprio in Italia. L’ultimo è stato Kim Chun Guk, che è morto il 22 febbraio del 2016. Da quel giorno le sue funzioni sono state prese dal vice, Paek Chol Song.

Continua sul Post