• Mondo
  • mercoledì 27 settembre 2017

Secondo varie testate internazionali, Wolfgang Schäuble non sarà più ministro delle Finanze nel prossimo governo tedesco

Secondo fonti interne alla CDU consultate da varie testate internazionali, l’attuale ministro tedesco delle Finanze Wolfgang Schäuble non sarà riconfermato nel prossimo governo, ma sarà nominato presidente del Parlamento. Schäuble è uno dei politici più esperti e famosi della CDU: è stato per due volte ministro dell’Interno e ricopre l’incarico di ministro delle Finanze dal 2009. In Europa è diventato famoso soprattutto per il suo atteggiamento molto severo nei confronti dei paesi mediterranei. Durante le trattative per salvare la Grecia, Schäuble era considerato il leader dei cosiddetti “falchi”, la fazione del governo tedesco che chiedeva le condizioni più severe in cambio della concessione di prestiti.

Della sua possibile sostituzione si parlava già alcune settimane prima del voto. Alle elezioni di domenica scorsa la CDU ha ottenuto la maggioranza relativa dei seggi parlamentari, ma ha bisogno di allearsi con altre forze politiche per ottenere una maggioranza. In questi giorni stanno iniziando i primi colloqui tra le varie forze politiche. I socialdemocratici della SPD, che hanno governato con Merkel nel corso degli ultimi cinque anni, hanno detto che non sono disponibili a formare una nuova alleanza. La maggior parte degli osservatori ritiene che il governo sarà probabilmente sostenuto da un’alleanza di CDU, Verdi e liberali del FDP.

Il ministro delle Finanze della Germania Wolfgang Schaeuble (TOBIAS SCHWARZ/AFP/Getty)