Nessuno ha dichiarato guerra a nessuno, OK?

«Non abbiamo dichiarato guerra alla Corea del Nord, e francamente è assurdo anche solo pensarlo» ha detto la portavoce della Casa Bianca

La portavoce della Casa Bianca Sarah Huckabee Sanders (NICHOLAS KAMM/AFP/Getty Images)

Durante una conferenza stampa tenuta oggi pomeriggio (questa sera, ora italiana) la portavoce della Casa Bianca Sarah Huckabee Sanders ha detto che gli Stati Uniti non hanno dichiarato guerra alla Corea del Nord, smentendo l’interpretazione che la Corea del Nord stessa aveva dato del duro discorso tenuto pochi giorni fa dal presidente Donald Trump alle Nazioni Unite. Rispondendo alle domande di un giornalista, Huckabee Sanders ha detto:

La Casa Bianca ritiene che le parole del presidente Trump alle Nazioni Unite equivalgano a una dichiarazione di guerra?
No, per niente. Non abbiamo dichiarato guerra alla Corea del Nord, e francamente è assurdo anche solo pensarlo.

Qual è la reazione della Casa Bianca alla minaccia della Corea del Nord di abbattere aerei americani anche se non si trovano nel suo spazio aereo?
Non è mai una buona idea per un paese abbattere aerei di un altro paese quando sorvolano acque internazionali. Il nostro obiettivo è sempre lo stesso, la denuclearizzazione pacifica della Corea del Nord.

A parlare di una dichiarazione di guerra da parte degli Stati Uniti era stato il ministro degli Esteri nordcoreano Ri Yong-ho, che parlando con i giornalisti al termine del suo viaggio a New York per la settimana di incontri alle Nazioni Unite aveva detto: «visto che gli Stati Uniti hanno dichiarato guerra al nostro paese, abbiamo tutto il diritto di prendere contromisure, incluso abbattere i bombardieri statunitensi anche se non sono nel nostro spazio aereo». Il riferimento di Ri era probabilmente al discorso della settimana scorsa in cui Trump aveva minacciato di «distruggere completamente la Corea del Nord» e a un suo tweet di domenica in cui diceva che la Corea del Nord non sarebbe stata «in giro per molto». Sabato scorso, inoltre, un gruppo di aerei militari americani aveva volato vicino alle coste della Corea del Nord.

I toni esagerati della dialettica tra Stati Uniti e Corea del Nord negli ultimi mesi rendono meno sorprendenti uscite come quelle di Trump o di Ri e il New York Times scrive che è difficile pensare che la Corea del Nord sia militarmente in grado di attaccare gli aerei americani con la sua aviazione. A dichiarazioni molto minacciose della Corea del Nord, inoltre, hanno raramente fatto seguito azioni.

Mostra commenti ( )