• Cultura
  • domenica 24 settembre 2017

È morto il cantante soul Charles Bradley, aveva 68 anni

Era nato nel 1948 in Florida ma diventato famoso molto tardi, nei primi anni Duemila. Prima di allora aveva anche avuto una vita piuttosto travagliata: aveva fatto mille lavori e avuto gravi problemi di salute. Fu scoperto quando si esibiva nei locali come imitatore di James Brown con lo pseudonimo di Black Velvet. In tutto ha registrato tre dischi: poi nel settembre 2016 gli fu diagnosticato un cancro allo stomaco, di cui è morto ieri. La sua vita è raccontata nel documentario del 2012 Soul of America.

(Rich Fury/Getty Images for Arroyo Seco Weekend)