• Italia
  • giovedì 21 settembre 2017

È morta la ragazza di 15 anni che ieri era stata ferita con un colpo di pistola vicino a Foggia

Poco prima delle 7 di questa mattina è morta per un arresto cardiaco Nicolina Pacini, la ragazza di 15 anni che ieri era stata gravemente ferita al volto da un colpo di pistola a Ischitella, un comune in provincia di Foggia. A sparare a Pacini era stato l’ex compagno della madre, Antonio Di Paola, di 37 anni, che si è poi ucciso sparandosi con la stessa pistola. Di Paola aveva aspettato Pacini lungo il tragitto che la ragazza faceva ogni mattina per andare a scuola, e le aveva sparato intorno alle sette e mezza: era poi scappato nei campi intorno al comune, dove si è ucciso. Pacini, dopo il ferimento, era stata portata in elicottero agli Ospedali Riuniti di Foggia, dove era stata ricoverata in terapia intensiva.

Via Zuppetta a Ischitella, dove è stata ferita Nicolina Pacini. (ANSA/ FRANCO CAUTILLO)