• Cultura
  • mercoledì 20 settembre 2017

Ricardo Franco Levi è il nuovo presidente della Fabbrica del Libro

Cioè la società che organizza Tempo di Libri, la fiera dell'editoria di Milano

Ricardo Franco Levi – da luglio 2017 a capo dell’AIE, l’Associazione degli editori italiani – sarà il nuovo presidente di La Fabbrica del Libro, la società che si occupa di organizzare Tempo di libri, la fiera dell’editoria di Milano che si è tenuta per la prima volta nell’aprile scorso. Levi è stato indicato dal Comitato della società dopo le dimissioni di Renata Gorgani, direttore editoriale della casa editrice Il Castoro, che ha detto di volersi «dedicarsi pienamente alla sua casa editrice». La nomina sarà confermata dal consiglio generale dell’AIE e dal consiglio di amministrazione di La Fabbrica del Libro. La prossima edizione di Tempo di Libri si terrà dall’8 al 12 marzo 2018 alla Fiera di Milano, sotto la direzione di Andrea Kerbaker.

Levi, che è nato a Montevideo, in Uruguay, nel 1949, è un giornalista e un politico, considerato vicino a Romano Prodi: il suo nome è legato alla legge del 2011 che ha limitato gli sconti sul prezzo dei libri, la cosiddetta legge Levi appunto, aiutando gli editori indipendenti, ma soprattutto ponendo un limite alle politiche sugli sconti di Amazon. Come giornalista Levi ha fondato il quotidiano L’Indipendente nel 1991, ha collaborato con Il Sole 24 ore, Il Messaggero e La Stampa e oggi scrive sul Corriere della Sera. Come politico è stato portavoce del presidente del Consiglio dal 1997 al 1998 e sottosegretario con delega all’editoria e all’informazione dal 2006 al 2008. Fino al 2012 è stato deputato e membro della Commissione Cultura.

Ricardo Franco Levi (ANSA/Roberto Ritondale)