• Mondo
  • martedì 19 settembre 2017

È stata arrestata una terza persona in relazione all’attentato alla metropolitana di Parsons Green, Londra

La polizia britannica ha arrestato una terza persona in relazione all’attentato alla metropolitana di Parsons Green, Londra. L’uomo ha 25 anni ed è stato fermato dalla squadra antiterrorismo con l’aiuto della polizia locale a Newport, nel sud del Galles. Nella notte fra sabato 16 settembre e domenica 17 era stata arrestata una seconda persona di 21 anni che era stata fermata a Hounslow, nella periferia sud-ovest di Londra. Il giorno prima era stato arrestato un 18enne nei pressi della città costiera di Dover.

L’attacco era stato rivendicato dallo Stato Islamico (o ISIS) ed è stato compiuto per mezzo di una bomba rudimentale, esplosa in un treno fermo alla stazione della metropolitana di Parsons Green, a sud ovest del centro di Londra, alle 8.20 locali di venerdì scorso. Nell’esplosione sono rimaste ferite 30 persone, nessuna di loro è in condizioni gravi.

Parsons Green, Londra (AP Photo/Kirsty Wigglesworth)