• Cultura
  • mercoledì 6 settembre 2017

È morto Holger Czukay, bassista dei Can

È morto a 79 anni Holger Czukay, compositore e bassista tedesco, membro del gruppo musicale di avanguardia Can, che fondò nel 1968 insieme al tastierista Irmin Schmidt, al batterista Jaki Liebezeit e al chitarrista Michael Karoli. Czukay è stato trovato da un vicino nel suo appartamento a Weilerswist, una cittadina non lontana da Colonia. La notizia è stata data dalla polizia locale e dai Can su Facebook, che hanno ricordato che sua moglie era morta a luglio. Le cause della morte di Czukay non sono ancora note.

Nato a Danzica nel 1938, prima di fondare i Can aveva studiato con il compositore Karlheinz Stockhausen e insegnato musica. Il suo gruppo è considerato un esempio di krautrock, un tipo di rock sperimentale tedesco, e fu uno dei primi ad avvicinare la musica pop all’avanguardia, mescolando rock, jazz, influenze classiche con armonie complesse e suoni elettronici. Czukay, considerato un precursore della New Wave e della World Music, lasciò i Can nel 1977 e iniziò una carriera da solista, lavorando con artisti come Brian Eno, David Sylvian e gli Eurythmics.

I Can: da sinistra, Holger Czukay, Michael Karoli, Damo Suzuki, Irmidt Schmidt e Jaki Leibzeit all'inizio degli anni Settanta ( Keystone/Getty Images)