• Mondo
  • mercoledì 23 agosto 2017

Il corpo senza testa e arti trovato in mare al largo della Danimarca è quello della giornalista svedese Kim Wall

Il corpo senza testa e arti trovato in mare al largo della Danimarca è quello della giornalista svedese Kim Wall, ha detto la polizia di Copenhagen dopo aver effettuato un test del DNA. In una conferenza stampa, la polizia di Copenaghen ha detto che il torso di Wall era stato appesantito con del metallo per cercare di farlo affondare. Qualcuno, inoltre, ne aveva bucato i polmoni, come per cercare di farne uscire tutta l’aria, in modo da diminuire il rischio che il corpo tornasse a galla.

Kim Wall è morta – non è ancora chiaro come – a bordo del sottomarino dell’inventore Peter Madsen, che ha parlato genericamente di un incidente e ha detto di aver abbandonato il corpo di Wall in mare. Il sottomarino poi è affondato; secondo la polizia Madsen lo ha fatto apposta. Wall si trovava a bordo per un servizio su Madsen, un personaggio eccentrico impegnato in numerose attività. Madsen è accusato di omicidio colposo ma dice di essere innocente.

(BAX LINDHARDT/AFP/Getty Images)