programma-mondiali-atletica-mercoledì-9
  • Sport
  • mercoledì 9 agosto 2017

Le gare da seguire stasera ai Mondiali di atletica

Si assegnano tre medaglie d'oro; ci sono l'attesa semifinale di Filippo Tortu nei 200 metri e il ritorno di Van Niekerk e Mo Farah

programma-mondiali-atletica-mercoledì-9
Filippo Tortu durante la sua batteria dei 200 metri ai Mondiali di Londra (ADRIAN DENNIS/AFP/Getty Images)

In attese delle giornate conclusive dei Mondiali di atletica, oggi a Londra sono in programma solamente tre finali: quella del getto del peso femminile, i 400 metri ostacoli maschili e i 400 metri femminili. Ma ci saranno anche diverse batterie e semifinali da seguire con attenzione: una di queste riguarda l’Italia e uno dei suoi atleti più talentuosi, il velocista Filippo Tortu, alla prima partecipazione in una semifinale mondiale. Poi scenderanno di nuovo in pista il fenomeno sudafricano della velocità Wayde Van Niekerk – ieri oro nei 400 metri – e la prima medaglia d’oro di questi Mondiali, l’inglese Mo Farah, che alle 21.05 parteciperà alle batterie dei 5.000 metri.

21.25 – Getto del peso femminile, finale

21.55 – 200m maschili, semifinali

Dopo Antonella Palmisano ed Eleonora Giorgi nella 20 chilometri di marcia e Gianmarco Tamberi nel salto in alto, l’atleta italiano più atteso ai Mondiali di Londra è Filippo Tortu, velocista di 19 anni da cui ci si aspettano grandi cose in futuro. Stasera Tortu prenderà parte per la prima volta nella sua carriera a una semifinale mondiale, a cui si è qualificato per pochissimo dopo essere arrivato terzo nella sua batteria. L’obiettivo dichiarato di Tortu è migliorare il suo record personale di 20,34 stabilito agli ultimi Golden Gala di Roma; una sua qualificazione alla finale è improbabile.

Il sudafricano Wayde van Niekerk, che ieri ha vinto la medaglia d’oro nei 400 metri, prenderà parte alle semifinali dei 200 metri, di cui è il gran favorito anche se sarà probabilmente più dura dei 400, vista la presenza del giamaicano Yohan Blake e del connazionale Akani Simbine. La finale si terrà domani sera.

22.30 – 400m ostacoli maschili, finale

Il favorito è lo statunitense Kerron Clement, quarto ai Mondiali di Pechino e medaglia d’oro ai Giochi di Rio, che dovrà guardarsi soprattutto dal turco Yasmani Copello.

22.50 – 400m femminili, finale

Nella finale dei 400 metri alle Olimpiadi di Rio la bahamense Shaunae Miller vinse per un pelo solo per essersi tuffata al traguardo anticipando la statunitense Allyson Felix, che aveva rimontato lo svantaggio negli ultimi metri e che senza tuffo avrebbe vinto l’oro. Stasera, nella gara conclusiva della giornata, le due atlete si sfideranno ancora. Felix — tre ori olimpici a Londra 2012 e sei titoli mondiali in carriera, è favorita.

Mostra commenti ( )