A sud di Lione è stata scoperta una “piccola Pompei”

A Sainte-Colombe, vicino a Vienne nella regione francese del Rodano-Alpi a sud di Lione, alcuni scavi di routine prima della costruzione di una zona residenziale hanno portato alla scoperta di un antico quartiere di epoca romana. Gli archeologi francesi hanno parlato di un ritrovamento «eccezionale», paragonando l’area ritrovata a una «piccola Pompei».

La conservazione del quartiere (grande 7 mila metri quadrati) con case, mosaici molto estesi, affreschi e oggetti risalenti al I secolo avanti Cristo è molto buona. Si crede che l’area sia stata abitata per circa 300 anni prima di essere abbandonata dopo una serie di incendi. Gli scavi sono iniziati lo scorso aprile e sarebbero dovuti terminare a metà settembre, ma sono stati prorogati fino al 15 dicembre dal ministero della Cultura francese per consentire ulteriori scoperte.

Vienne fu la capitale degli Allobrogi, una tribù celtica della Gallia. Cesare vi stabilì una colonia e vi si trovano importanti monumenti ed edifici di età romana: il Tempio di Augusto e Livia, il circo e il teatro romano.

Archeologi al lavoro su un mosaico scoperto a Vienne, 31 luglio 2017 (JEAN-PHILIPPE KSIAZEK/AFP/Getty Images)