• Italia
  • venerdì 28 luglio 2017

Bruno Rota ha detto di essersi dimesso da direttore generale di ATAC

Bruno Rota ha detto di essersi dimesso da direttore generale di ATAC il 21 luglio con una lettera mandata all’azienda in cui spiegava le sue intenzioni. Le dimissioni, scrive ANSA, sono state accettate oggi dalla società, dopo che negli ultimi giorni si era parlato molto delle dure dichiarazioni di Rota sulle difficili condizioni di Atac: dichiarazioni che erano state molto criticate dall’amministratore unico della società Manuel Fantasia.

Gian Mattia D'Alberto / LaPresse