• Sport
  • giovedì 18 maggio 2017

L’Hellas Verona è tornato in Serie A

Stasera è finita la Serie B: il Frosinone andrà ai playoff insieme a Perugia, Benevento, Cittadella, Carpi e Spezia, mentre Trapani e Vicenza sono retrocesse in Lega Pro

(LaPresse - Francesca Soli)

Giovedì sera è finita la Serie B, il secondo campionato di calcio italiano: insieme alla Spal, che era già stata matematicamente promossa in Serie A nell’ultima giornata, ha ottenuto la promozione anche l’Hellas Verona, che questa sera ha pareggiato per 0 a 0 contro il Cesena in trasferta, portandosi a 74 punti in campionato. Anche il Frosinone, che stasera ha battuto per 2 a 1 la Pro Vercelli, ha 74 punti, ma per via degli scontri diretti è arrivato terzo: andrà quindi ai playoff, insieme a Perugia, Benevento, Cittadella, Carpi e Spezia, le squadre che la seguono in classifica. Nell’ultima giornata di Serie B si è anche deciso quali saranno le ultime due squadre che retrocederanno in Lega Pro: sono Trapani e Vicenza, che si aggiungono a Pisa e Latina. Trapani e Vicenza non disputeranno i playout, ma retrocederanno direttamente, perché i punti che le separano dalla quintultima in classifica (la Ternana) sono più di quattro.

I playoff per decidere la terza squadra che salirà in Serie A cominceranno lunedì 22 maggio, con la partita Cittadella-Carpi. Il giorno seguente ci sarà Benevento-Spezia. Le due squadre vincenti andranno in semifinale, contro Frosinone e Perugia, che cominceranno i playoff al turno successivo per il migliore piazzamento in classifica. Venerdì 26 maggio il Frosinone giocherà contro la vincente tra Cittadella e Carpi, mentre sabato 27 il Perugia incontrerà la vincente tra Benevento e Spezia. La finale si giocherà con una partita di andata e una di ritorno, il 4 e l’8 giugno.

 

Mostra commenti ( )