film-estate

20 nuovi film che escono quest’estate

Ma nuovi-nuovi: niente sequel, reboot, remake, spin-off e cose del genere

film-estate
(Da "Atomica Bionda")

Manca poco più di un mese all’inizio dell’estate vera, astronomica, ma per far iniziare l’estate dentro di noi basta che finiscano le scuole, il campionato di calcio, certi programmi tv, e che inizi a fare un po’ caldo. Anche nei cinema l’estate inizia un po’ prima: di solito quando iniziano ad arrivare ancora più sequel, spin off, remake e reboot (per dirla in italiano: seguiti, film derivati-da, rifacimenti e nuovi inizi). Se però non ne potete più di tutti quei film che danno per scontato che negli anni Novanta non facevate altro che guardare serie tv, se preferite non dover fare una sessione di ripasso dei precedenti cinque film prima di andare a vedere il sesto e volete qualcosa di nuovo, almeno di nuovo al cinema, abbiamo scelto 20 film dell’estate che non richiedono di usare le parole sequel, spin off, remake e reboot. 20 film che potete andare a vedere anche se negli anni Novanta ancora non eravate nati o se negli ultimi vent’anni non avete visto nemmeno un film. Quindi: niente Pirati dei Caraibi: La vendetta di Salazar, Baywatch, Wonder Woman, Spider-Man: Homecoming (contano entrambi come mezzi-sequel, abbiamo deciso), Cars 3 Cattivissimo me 3. 

Da qui in avanti ci sono i film nuovi-nuovi: prima quelli che hanno già una data d’uscita italiana, poi quelli che usciranno da qui a settembre negli Stati Uniti ma per i quali non ci sono informazioni sulla data di uscita in Italia.

Scappa – Get Out: in Italia dal 18 maggio

È un film horror di Jordan Peele, quello della serie tv comica Key & Peele. Però è un horror atipico: un po’ per motivi che non si possono scrivere (che altrimenti sarebbero spoiler), un po’ perché è anche altre cose. Parla infatti di un ragazzo nero che insieme alla sua ragazza bianca va a visitare la famiglia di lei, che lo accoglie in modo sospetto. Il protagonista è Daniel Kaluuya, la sua ragazza è Allison Williams (potreste averla vista in Girls); i genitori di lei sono Bradley Whitford e Catherine Keener. Alan Scherstuhl di Village Voice ha scritto che il film è «completamente sorprendente, sia per come è stato pensato che per come è stato girato, e che le cose che fanno paura non arrivano mai quando ce le si aspetta e i segreti sono sempre più audaci del previsto».

Fortunata: in Italia dal 20 maggio

È un film di Sergio Castellitto tratto da una sceneggiatura di sua moglie Margaret Mazzantini (cosa successa già per altri film precedenti). La protagonista è Jasmine Trinca, che interpreta una ragazza che deve crescere da sola la figlia. Nel film ci sono anche Stefano Accorsi ed Alessandro Borghi.

War Machine: su Netflix dal 26 maggio

Uscirà su Netflix e non al cinema, ma vale comunque come film dell’estate: per la storia che racconta e per l’attore che la interpreta. Racconta infatti la storia vera del generale americano Stanley McChrystal, capo delle forze armate statunitensi in Afghanistan che nel 2010 fu rimosso dal suo incarico dall’allora presidente Barack Obama a causa del contenuto di un articolo pubblicato da Rolling Stone. McChrystal è interpretato da Brad Pitt e nel cast ci sono anche Ben Kingsley e Tilda Swinton. Il regista è David Michôd, quello di Animal Kingdom.

Civiltà perduta: in Italia dal 22 giugno

È un film prodotto da Amazon (ma esce al cinema) ed è ambientato nella foresta amazzonica. È tratto da Z. La città perduta di David Grann, un saggio sulla storia vera dell’ex spia ed esploratore britannico Percy Harrison Fawcett, che cercò a lungo la città perduta di Z (che lui credeva essere la famosa El Dorado), scomparendo nel 1925 insieme a suo figlio. Nel corso degli anni circa un centinaio di persone sono morte o scomparse cercando Fawcett. Nel cast del film ci sono Charlie Hunnam, Robert Pattinson e Sienna Miller. Il regista è James Gray di Two Lovers.

Okja: su Netflix dal 27 giugno

Stesso discorso fatto per War Machine. Ok che non sarà nei cinema, ma è comunque un film che sarà in concorso al Festival di Cannes, con Tilda Swinton e con una trama intrigante: parla di una ragazza che deve difendere “un enorme animale” (sembrerebbe un elefante, ma la cosa è più complicata) da una multinazionale che vuole appropriarsene.

Crazy Night – Festa col morto: in Italia dal 27 luglio

È una commedia con Scarlett Johansson, Demi Moore, Kate McKinnon, Jillian Bell, Ilana Glazer e Zoe Kravitz (figlia di Lenny, che ha di recente recitato in Big Little Lies). Parla di alcune donne che vanno a Miami per un addio al nubilato in cui muore uno spogliarellista. La regista è Lucia Aniello, sceneggiatrice e regista della serie tv Broad City. Ridurlo a una specie di Un weekend da leoni al femminile è forse banale, ma è proprio quello a cui penserete vedendo il trailer.

La torre nera: in Italia dal 10 agosto

Dopo che molti ci hanno provato negli ultimi dieci anni, il regista Nikolaj Arcel è finalmente riuscito a girare questo film, tratto da una serie di libri di Stephen King. È di conseguenza uno dei più attesi dell’estate. Nel cast ci sono Idris Elba, Katheryn Winnick e Matthew McConaughey. L’ambientazione è western, ma è un film di fantascienza; McConaughey interpreta un personaggio noto come l’Uomo in Nero che vuole distruggere la Torre, quella che se crolla «si apriranno le porte dell’inferno» e «moriranno miliardi di persone». No, non c’entra Westworld.

Atomica Bionda: in Italia dal 17 agosto

Charlize Theron ultimamente ci ha preso gusto con i film d’azione: dopo Mad Max: Fury Road (ok, ok, è anche cento altre cose oltre che film d’azione) e Fast & Furious 8 sarà protagonista anche di questo film in cui interpreta un’agente del MI6 (quello di James Bond) che deve fermare i piani per una bomba atomica dei russi, nella Berlino del 1989. Il regista è David Leitch, quello di John Wick.

Dunkirk: in Italia dal 31 agosto

È il nuovo film di Christopher Nolan, ambientato in Francia nel 1940: parla di alcune centinaia di militari delle forze alleate che provarono a scappare dalla spiaggia di Dunkerque (nel nord della Francia, vicino al confine con il Belgio) dopo essere stati circondati dall’esercito tedesco. Nel cast ci sono Tom Hardy, Kenneth Branagh, Mark Rylance e Harry Styles (quello che suonava con gli One Direction).

Baby Driver – Il genio della fuga: in Italia dal 7 settembre

È scritto e diretto da Edgar Wright di Scott Pilgrim vs. the World e nel cast ci sono Kevin Spacey, Jamie Foxx e Ansel Elgort: potreste non avere idea di chi sia, ma c’è chi l’ha apprezzato molto in Divergent e Città di carta. Il film ha sia scene d’azione che momenti divertenti e i critici che l’hanno visto ne parlano in genere molto bene. Parla di una difficilissima rapina e Elgort interpreta una specie di genio particolarmente bravo al volante.

Gifted – Il dono del talento: in Italia dal 14 settembre

È diretto da Marc Webb, il regista di (500) giorni insieme, e i protagonisti sono Chris Evans e Mckenna Grace, una bambina di 10 anni che ha avuto piccole parti in molte serie tv e ha recitato in Independence Day – Rigenerazione. Gifted parla di un uomo (Evans) che deve crescere la figlia di sua sorella, morta da poco, e si accorge che la ragazza è particolarmente intelligente.

The Big Sick: negli Stati Uniti dal 14 luglio

È una storia semiautobiografica scritta da Kumail Nanjiani (l’attore di origine pakistana di Silicon Valley) ed Emily V. Gordon, che sono marito e moglie. Il regista è Michael Showalter e la storia parla di un immigrato pakistano che si innamora di una donna americana e inizia a corteggiarla, nonostante qualche reticenza da parte dei genitori di lei. Poi lei si ammala, di una malattia che potrebbe ucciderla. Ha avuto ottime recensioni.

Logan Lucky: negli Stati Uniti dal 18 agosto

Il regista è Steven Soderbergh, che non fa un film dal 2013 (Effetti collaterali), ci sono Daniel Craig, Adam Driver e Channing Tatum. Parla di due fratelli che provano a fare una rapina durante un’importante gara del campionato Nascar, l’associazione proprietaria di diversi eventi automobilistici negli Stati Uniti. Per ora non c’è nemmeno il trailer.

Valerian e la città dei mille pianeti: negli Stati Uniti dal 21 luglio

È il nuovo film di Luc Besson, il regista di Léon, Il quinto elemento e Lucy. Nel cast del film ci sono molti attori famosi – Cara Delevingne, Dane DeHaan, Clive Owen, Ethan Hawke – e c’è pure Rihanna. È ambientato nel 2740 e parla di due agenti – Valerian e Laureline – con il compito di mantenere l’ordine nell’Universo. A un certo punto i due finiscono ad Alpha, una “metropoli intergalattica” in cui succedono un sacco di cose. La città è però sotto l’attacco di un nemico di cui si sa pochissimo. Valerian (DeHaan) e Laureline (Delevingne) devono trovarlo e possibilmente sconfiggerlo. Il film è basato sul fumetto francese Valérian and Laureline, scritto da Pierre Christin, illustrato da Jean-Claude Mézières, e pubblicato dal 1967 al 2010.

A Ghost Story: negli Stati Uniti dal 7 luglio

David Sims ha scritto sull’Atlantic che è un film «indie e strambo». Il regista è David Lowery, che nel 2013 diresse Senza santi in paradiso. Nel cast ci sono Rooney Mara e Casey Affleck: interpretano i due membri di una coppia in cui uno dei due muore. In qualche modo sembrano però riuscire a restare in contatto. Sims ha scritto che c’è anche una scena, ininterrotta, lunga quattro minuti, in cui Mara mangia una pera. I diritti li ha comprati A24, la casa di distribuzione di Moonlight. 

The Bad Batch: negli Stati Uniti dal 23 giugno

È di Ana Lily Amirpour, la regista dell’apprezzato A Girl Walks Home Alone at Night; nel cast ci sono Jason Momoa (Khal Drogo di Game of Thrones), Jim Carrey e Keanu Reeves. IMDb ha sintetizzato così la trama: «Una storia d’amore distopica in un’area abbandonata del Texas, ambientata in una comunità di cannibali».

All Eyez on Me: negli Stati Uniti dal 16 giugno

È il film biografico sulla vita del rapper Tupac Shakur, che morì il 13 settembre 1996 a Las Vegas durante una sparatoria. È diretto da Benny Boom, regista di moltissimi video musicali di rapper statunitensi.

The Book of Henry: negli Stati Uniti dal 16 giugno

Il regista Colin Treverrow arriva da Jurassic World, uno di quei blockbuster-sequel-reboot che non fanno parte di questa classifica, e ci tornerà (perché è stato scelto per dirigere Star Wars: Episodio IX) ma questo film è di tutt’altro tipo. Parla di un bambino particolarmente intelligente che inizia a sospettare che la bambina che vive nella casa accanto sia vittima delle violenze del padre, e lo dice a sua madre, interpretata da Naomi Watts.

Patti Cake$: negli Stati Uniti dal 18 agosto

Né il regista (Geremy Jasper, che arriva dai videoclip musicali) né l’attrice protagonista (l’australiana Danielle Macdonald) sono noti, ma al Sundance Film Festival è stato uno dei film che si è fatto più notare ed è stato più apprezzato. La trama è semplice: parla di una ragazza sovrappeso che vuole fare rap dell’ambiente in cui vive che la vede come una cosa strana e sbagliata.

It Comes at Night: negli Stati Uniti dal 9 giugno

C’è Joel Edgerton che interpreta un padre che vuole proteggere la sua famiglia da un’epidemia mortale che, dice lui, ha ucciso praticamente tutti quanti. Anche questo è di A24.

Mostra commenti ( )