• Mondo
  • giovedì 20 aprile 2017

C’è stata una sparatoria a Parigi

Un uomo ha sparato ai poliziotti sugli Champs-Élysées prima di essere ucciso, un poliziotto è morto

Un poliziotto è stato ucciso a Parigi, in Francia, e due sono rimasti feriti dopo una sparatoria sugli Champs-Élysées intorno alle 21. Il ministro dell’Interno francese, Pierre-Henry Brandet, ha detto che un assalitore è arrivato in macchina e ha sparato agli agenti con un’arma automatica; poi ha cercato di ripartire cercando di investire altri poliziotti ma è stato ucciso dal fuoco degli agenti. Almeno uno dei due poliziotti feriti è in gravi condizioni.

Non è ancora chiaro se l’assalitore sia stato solo uno, se sia stato un attentato terroristico né se la sparatoria fosse legata agli arresti per terrorismo effettuati a Parigi questa settimana, anche se l’ipotesi iniziale di una rapina finita male oggi sembra esclusa dalla stampa francese. L’unità francese anti-terrorismo della prefettura di Parigi ha aperto un’inchiesta. Il primo ministro francese, Bernard Cazeneuve, ha raggiunto il presidente Francois Hollande all’Eliseo. Due stazioni della metropolitana sono state chiuse.

 

Mostra commenti ( )