• postit
  • giovedì 6 aprile 2017

I senatori Repubblicani degli Stati Uniti hanno votato la cosiddetta “opzione nucleare” per modificare le regole sul voto e permettere la conferma alla Corte Suprema del giudice Neil Gorsuch, voluto da Trump

I senatori Repubblicani degli Stati Uniti hanno votato la cosiddetta “opzione nucleare” per modificare le regole sul voto e permettere la ratifica del giudice Neil Gorsuch alla Corte Suprema, voluto da Trump: l’«opzione nucleare» è stata invocata per superare l’ostruzionismo dei Democratici. Dopo questa decisione, non sarà più necessaria la maggioranza di 60 voti su 100 ma di 50 più 1. Attualmente il Senato degli Stati Uniti è composto da 52 Repubblicani e da 48 Democratici. Dal 2016, dopo la morte del giudice Antonin Scalia, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha un posto vacante.

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.