Esplosione nucleare
  • Mondo
  • lunedì 20 marzo 2017

Cinque video di esplosioni nucleari

Scelti tra i 64 che sono appena stati resi pubblici dagli Stati Uniti dopo mezzo secolo: ce ne sono di affascinanti e terrificanti

Esplosione nucleare

Il Lawrence Livermore National Laboratory, un ente del governo americano che lavora per la sicurezza dell’arsenale atomico del paese, ha pubblicato su YouTube 64 video di esperimenti nucleari condotti dagli Stati Uniti tra il 1945 e il 1962. I video sono una piccola parte degli oltre seimila che il laboratorio ha restaurato negli ultimi anni. Mostrano i 210 esperimenti con armi nucleari che gli Stati Uniti hanno condotto all’interno dell’atmosfera tra il 1946 e il 1962, l’anno in cui furono vietati (da allora i test sono stati spostati sottoterra). Il laboratorio stima che in tutto siano stati girati 10 mila filmati, alcuni lunghi pochi secondi, altri che arrivano fino a sette minuti: ogni esplosione infatti veniva ripresa da numerose angolazioni.

Housatonic

Parte dell’operazione Dominic, Housatonic è stato l’ultimo test condotto dagli Stati Uniti all’interno dell’atmosfera. Si svolse il 30 ottobre del 1962 sopra l’atollo di Johnston, nel mezzo dell’Oceano Pacifico. La bomba, sganciata da un aereo, esplose a 3.500 metri di altezza, sette volte più in alto delle bombe sganciate su Hiroshima e Nagasaki. A causa dell’altezza, l’esplosione assunse una forma sferica e non quella a “fungo” che siamo abituati ad associare a un’esplosione nucleare, frutto dell’aria riscaldata dall’esplosione che si alza a grande velocità.

Rainier

Parte dell’operazione Plumbbob, il 19 settembre 1957 Rainier fu il primo test americano condotto sottoterra, per la precisione in fondo a un tunnel profondo 272 metri scavato sotto una mesa nel deserto. La bomba aveva un potenziale di 1,7 kilotoni, circa un decimo di quelle sganciate su Hiroshima e Nagasaki. Il filmato mostra gli effetti dell’esplosione sul terreno, poco meno di 300 metri di terra e roccia dal punto dell’esplosione.

Turk

Parte dell’operazione Teapot, il test Turk si svolse facendo esplodere una bomba da 47 chilotoni sulla cima di un palo alto 150 metri. Il test si svolse il 7 marzo del 1955. Il filmato è particolare perché è uno dei pochi che mostra un dettaglio della palla di fuoco nel momento in cui incontra il suolo.

Nutmeg

Nutmeg fu il secondo test nucleare compiuto nell’atollo di Bikini, uno dei più famosi poligoni nucleari al mondo. L’esplosione faceva parte dell’operazione Hardtrack I, in cui furono testate una trentina di testate nucleari vicino a diverse isole del Pacifico. Nutmeg fu fatta esplodere ad appena tre metri di altezza e produsse un’esplosione pari a 27 chilotoni.

Diablo

Esplosa il 15 luglio del 1957 durante l’operazione Plumbbob, Diablo aveva una potenza di 17 chilotoni, più o meno pari a quella esplosa sopra Hiroshima. La bomba esplose a 150 metri, circa un terzo dei 500 metri a cui esplosero le due bombe sganciate sul Giappone.

Mostra commenti ( )