• postit
  • sabato 3 settembre 2016

È morto Jerry Heller, produttore discografico americano famoso soprattutto aver rappresentato gli N.W.A.

(AP Photo/Jim Cooper, File)

Jerry Heller, famoso produttore discografico americano, conosciuto soprattutto per aver rappresentato il gruppo di gangsta rap degli N.W.A., è morto venerdì 2 settembre per un attacco di cuore: aveva 75 anni. Heller, che è morto al Los Robles Hospital di Thousand Oaks, in California, era una figura molto controversa nell’ambiente musicale americano: alla fine degli anni Ottanta fu uno dei primi a notare gli N.W.A., e contribuì al loro enorme successo. Dopo qualche anno però diversi membri del gruppo – tuttora considerato tra i più importanti della storia dell’hip hop – tra cui prima Ice Cube e poi Dr. Dre lasciarono il gruppo accusando Heller di averli imbrogliati dal punto di vista contrattuale. Ice Cube in particolare citò Heller in “No Vasoline”, una famosa canzone del 1991 in cui raccontò la sua versione riguardo alla sua uscita dal gruppo. Prima di rappresentare gli N.W.A. Heller aveva lavorato tra gli altri con Elton John, i Pink Floyd, i Journey, Marvin Gaye e i Kraftwerk.

La storia del controverso rapporto tra Heller, gli N.W.A. e Eazy E, uno dei membri principali del gruppo con cui Heller co-fondò l’etichetta Ruthless Records, è stata recentemente raccontata nel film Straight Outta Compton: Heller dopo l’uscita del film fece causa a diverse persone coinvolte nella sua realizzazione, accusandoli di avere fornito una rappresentazione falsa del suo ruolo nella storia degli N.W.A. Nel film Heller è interpretato dall’attore Paul Giamatti.

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.