• Mondo
  • martedì 19 luglio 2016

La favela di Rio de Janeiro nascosta per le Olimpiadi

Le foto di una delle più grandi favelas della città a poche settimane dall'inizio dei Giochi Olimpici

Bambini giocano in una zona adibita a discarica nella favela di Maré - 18 luglio 2016 (Mario Tama/Getty Images)

Il fotografo brasiliano Mario Tama, dell’agenzia Getty Images, ha scattato alcune fotografie nella favela di Maré, una della più grandi di Rio de Janeiro, dove il prossimo 5 agosto inizieranno le Olimpiadi. La favela fu costruita a partire dagli anni Quaranta, ha più di centomila abitanti e si trova a nord di Rio, vicino alla città universitaria e all’aeroporto principale della città. Le foto di Tama mostrano in particolare una zona della favela vicino all’autostrada che collega l’aeroporto internazionale di Rio alla città e quindi ai principali punti di interesse per i turisti e per chi passerà di lì in occasione delle Olimpiadi: sulla barriera antirumore dell’autostrada sono stati messi alcuni cartelloni pubblicitari, a detta di alcuni per nascondere la vista della favela.
Tama era stato nella favela già nel 2014, in occasione dei Mondiali di calcio, quando è stata occupata dalla polizia nel tentativo di diminuire i crimini e gli episodi di violenza.

Mostra commenti ( )