Le foto di Francesco Jodice a Torino

E anche i video, le installazioni e i progetti realizzati dal fotografo e filmmaker napoletano negli ultimi vent'anni

Francesco Jodice, What We Want, Aral, T51, 2008

Fino al 14 agosto 2016 CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia di Torino ospiterà la mostra Panorama, che raccoglie i lavori che il fotografo e filmmaker italiano Francesco Jodice ha realizzato negli ultimi 20 anni.

Francesco Jodice è nato a Napoli nel 1967 ma vive a Milano, dove insegna alla NABA e al master di fotografia di Forma (ha anche un corso alla scuola Holden di Torino). La mostra presenta sei dei suoi progetti: What We Want; The Secret Traces; Citytellers; Ritratti di classe; The Room e Solid Sea.

What We Want raccoglie immagini da 150 diverse città (Jodice l’ha iniziato nel 1996 ed è ancora in corso). The Secret Traces (1997-2007) è una video-installazione che mostra persone che vengono pedinate e fotografate con una piccola macchina fotografica nascosta in un marsupio. Citytellers (2006-2010) è una serie di tre film sui cambiamenti di San Paolo, Dubai e la zona circostante al lago di Aral. In Ritratti di classe (2005-2009) Jodice ritrae gli studenti di alcune scuole elementari e medie di Torino, Vicenza, Ischia e Sassuolo, come per le classiche foto da annuario; The Room (2009-2016) raccoglie pagine di quotidiani cancellate da uno strato di vernice nera così da far intravedere solo una frase; Solid Sea infine è un progetto dedicato al Mar Mediterraneo realizzato nel 2002 con Multiplicity, un’agenzia di ricerca territoriale che lui stesso ha fondato.
In mostra ci sarà anche una sezione-laboratorio con mappe, libri, ritagli di giornale, immagini di backstage, provini, interviste e filmati che spiegano il modo di lavorare del fotografo.

Mostra commenti ( )