Juventus-Bayern Monaco è finita 2 a 2

La Juve ha pareggiato nel secondo tempo con i gol di Dybala e Sturaro

Stefano Sturaro festeggia il gol del pareggio (LaPresse - Daniele Badolato)

Juventus-Bayern Monaco aggiornamento:

la partita si è conclusa in pareggio dopo che la Juventus ha rimontato nel secondo tempo grazie ai gol di Paulo Diibala al 63esimo e di Stefano Sturaro al 76esimo. Per il Bayern Monaco hanno invece segnato Thomas Müller al 43esimo e Arjen Robben al 55esimo.

***

Sono state annunciate le formazioni ufficiali di Juventus-Bayern Monaco, una delle partite degli ottavi di finale di Champions League più attese. Verrà giocata allo Juventus Stadium di Torino e inizia alle 20.45. L’ultima volta che le due squadre hanno giocato contro è stata nel 2013 durante i quarti di finale di Champions League: il Bayern vinse sia la partita di andata che quella di ritorno per 2 a 0. La Juventus arriva alla partita di stasera dopo avere vinto 15 delle ultime 16 partite di Serie A, campionato di cui occupa il primo posto in classifica; aveva avuto un pessimo inizio di campionato, ma è riuscita a fare una grande rimonta. Salvo tre giocatori molto forti – Càceres, fuori per il resto della stagione, Chiellini e Asamoah, indisponibili per stasera –  la squadra titolare sembra essere in un periodo di ottima forma.

Le formazioni ufficiali

Juventus (4-4-2) Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Bonucci, Evra; Cuadrado, Khedira, Marchisio, Pogba; Mandzukic, Dybala
Bayern Monaco (4-5-1) Neuer; Lahm, Kimmich, Alaba, Bernat; Vidal, Douglas Costa, Thiago Alcantara, Müller, Robben; Lewandowski

Il Bayern Monaco, nonostante l’annuncio della separazione dall’allenatore Pep Guardiola al termine della stagione, sembra sempre la solita squadra imbattibile: ha dominato senza particolari problemi il proprio girone di Champions League e in campionato è primo con otto punti di vantaggio sul Borussia Dortmund. Anche il Bayern tuttavia ha diversi importanti giocatori indisponibili: in difesa è costretto a giocare da alcune settimane con Joshua Kimmich, 21enne centrocampista tedesco riadattato a centrale perché i titolari sono tutti infortunati.

La Juventus ha perso solo due delle 34 partite di Champions League disputate in casa dal 2004/2005: l’ultima sconfitta fu proprio quella contro il Bayern nel 2013. L’arbitro della partita di stasera sarà l’inglese Martin Atkinson.

Com’è messo il Bayern Monaco

La situazione in Bundesliga è ancora aperta, almeno formalmente, ma il Bayern Monaco non ha vinto solo tre delle ventidue partite giocate finora ed è stato sconfitto nettamente solo dal Borussia Mönchengladbach ad inizio dicembre. Se il campionato tedesco non si può ancora definire chiuso è solamente merito del Borussia Dortmund, che sta disputando un’ottima stagione. Il Bayern è una delle squadre più forti d’Europa: è abituata a dominare tatticamente le partite e ha in rosa alcuni dei giocatori più forti al mondo. Le ultime notizie sulla separazione al termine della stagione dall’attuale allenatore Pep Guardiola, che andrà ad allenare il Manchester City, potrebbero essere uno dei due punti deboli di una squadra sulla carta difficilmente battibile.

L’altro è la quantità di giocatori infortunati con cui il Bayern è alla prese da alcune settimane: i difensori titolari, Jerome Boateng, Holger Badstuber e Javi Martinez, sono tutti indisponibili. Medhi Benatia, altro forte difensore, è reduce anche lui da un infortunio e non gioca una partita intera da più di due mesi. Per rimediare a una situazione di emergenza, a gennaio il Bayern ha comprato il difensore tedesco Serdar Taşçı dal Lokomotiv Mosca, ma anche lui non è in buone condizioni fisiche. Stasera il Bayern giocherà con una coppia di difensori centrala formata da Joshua Kimmich e David Alaba: il primo ha 21 anni da pochi giorni e da diverse settimane gioca in difesa anche se sarebbe un centrocampista, Alaba invece è fortissimo ma è un terzino. Viste le assenze, lo spagnolo Juan Bernat giocherà come terzino sinistro, mentre sul lato destro c’è il capitano Philipp Lahm.

Il resto della squadra comunque resta molto forte: fra centrocampo e attacco solo Mario Goetze e Franck Ribery non sono ancora in forma. Il Bayern non perde una partita ufficiale da inizio dicembre e ha vinto entrambe le ultime due partite per 3 a 1. Robert Lewandowski e Thomas Muller, due dei giocatori più forti della rosa del Bayern, sono in una forma strepitosa: Lewandowski ha segnato 22 gol in 22 partite di Bundesliga mentre Muller ne ha fatti 17. Insieme hanno segnato più della metà dei gol realizzati dal Bayern in questa stagione e ovviamente sono il miglior attacco del campionato. Gli altri due trequartisti saranno Douglas Costa e Arjen Robben.

Come sta la Juventus

È la squadra italiana più in forma del momento e molto probabilmente anche la più forte. Sta andando benissimo in campionato, nonostante qualche infortunio e qualche affanno nell’ultima partita giocata venerdì e pareggiata contro il Bologna, che comunque è una squadra altrettanto in forma. Sono tornati in buona condizione due importanti giocatori che ad inizio stagione erano spesso in panchina: Alvaro Morata e Juan Cuadrado. Tre settimane fa Morata ha segnato una doppietta col Chievo e da settimane gioca decisamente meglio rispetto ad inizio stagione. Cuadrado non è mai stato propriamente un titolare ma ha segnato contro il Frosinone e in generale sembra più inserito negli schemi della squadra.

La Juventus però ha qualche problema con gli infortuni, anche se decisamente meno seri di quelli del Bayern: il difensore Martín Cáceres si è fatto male al tendine d’achille e starà fuori per tutto il resto della stagione, mentre Giorgio Chiellini starà fuori almeno un’altra settimna. Alla Juventus rimangono solo tre difensori centrali: oltre a Leonardo Bonucci e Andrea Barzagli, c’è il giovane Daniele Rugani, che però in questa stagione ha giocato poche partite. In attacco non ci sono particolari problemi e Mario Mandžukić, che fino a questo momento si era dimostrato più adatto di Morata per fare coppia con Paulo Dybala in attacco, partirà titolare. A centrocampo invece partirà titolare Sami Khedira, che ha appena recuperato da un infortunio.

Dove vedere la partita

Juventus-Bayern Monaco inizierà alle 20.45 e sarà trasmessa in esclusiva da Mediaset Premium e visibile solo agli abbonati al servizio. La partita sarà trasmessa sui canali Premium Sport e Premium Sport HD o in streaming sulla piattaforma Premium Play.

Mostra commenti ( )