outlook-com

Com’è fatto il nuovo Outlook.com

Microsoft ha aggiornato il suo famoso sistema di posta elettronica – il vecchio Hotmail – aggiungendo i "Mi piace", le menzioni e molte altre cose

outlook-com
(Microsoft)

Dopo quasi un anno di test, Microsoft ha messo online il nuovo aggiornamento di Outlook.com, il suo servizio di posta elettronica che fa concorrenza a Gmail di Google. Una versione di prova era a disposizione di un numero ristretto di utenti dal maggio del 2015, nel frattempo Microsoft si era data da fare per arricchire il sistema aggiungendo nuove funzionalità e migliorandone alcune sulla base della segnalazione degli utenti. La nuova versione di Outlook.com sarà messa a disposizione di tutti nel corso delle prossime settimane, prima negli Stati Uniti e in seguito nel resto del mondo.

Oltre alle modifiche alla grafica, che fanno assomigliare il sito al programma di posta predefinito di Windows 10, Outlook.com ha due importanti novità mostrate per la prima volta lo scorso settembre, e in seguito migliorate. La prima consente di inserire un “Mi piace” a un messaggio di posta elettronica, in modo da fare sapere a chi l’ha inviata che l’email è stata letta (utile quando non è necessaria una risposta, per esempio). La seconda, invece, serve per citare qualcuno direttamente all’interno dell’email come si fa su Twitter o su Facebook: inserendo @Bill, Bill saprà di essere citato a un certo punto nel messaggio, cosa utile nel caso di testi molto lunghi. Se si inserisce una menzione di un contatto che non è tra i destinatari dell’email, il sistema provvede automaticamente ad aggiungerlo, in modo che gli possa arrivare l’email.

Microsoft ha anche lavorato a una migliore integrazione di Skype, il servizio per chattare e fare videochiamate online. Direttamente da Outlook.com è possibile accedere ai contatti Skype, avviare chat e conversazioni audio e video, senza lasciare la propria casella di posta elettronica. C’è anche un’integrazione con la versione online di Office, per modificare documenti più facilmente e condividerli con altri utenti.

L’elenco della posta ricevuta e inviata può essere organizzato mantenendo in evidenza alcuni messaggi, e c’è un nuovo sistema di ricerca per trovare i messaggi più facilmente. Microsoft ha aggiunto una nuova serie di emoji e temi grafici di vario tipo per le email. Si possono anche attivare applicazioni realizzate da altri sviluppatori, come quella di Giphy per cercare GIF animate e inserirle all’interno della posta elettronica.

Outlook.com ha una lunga storia alle sue spalle: nacque nel 1996 come Hotmail, che l’anno seguente fu acquisita da Microsoft per 400 milioni di dollari; fu in seguito rilanciata come MSN Hotmail e ancora come Windows Live Hotmail, nel 2013 il sistema cambiò nome diventando Outlook.com. Questo significa che sotto il servizio di posta elettronica rientrano indirizzi email molto diversi tra loro come @hotmail.com, @live.com e @msn.com solo per citarne alcuni. Microsoft dice di avere circa 400 milioni di iscritti al suo servizio di posta elettronica, Google con il suo Gmail ha di recente annunciato di avere un miliardo di utenti attivi.

Mostra commenti ( )