Schermata 2016-01-12 alle 09.01.11

Il video falso degli attacchi a Colonia

Circola molto online ed è stato ripreso da tg e giornali italiani, ma è stato girato 4 anni fa in Egitto

Schermata 2016-01-12 alle 09.01.11

Sta circolando negli ultimi giorni un video che mostrerebbe una delle aggressioni avvenute la notte di Capodanno a Colonia, in Germania, dove decine di uomini in poche ore hanno aggredito decine di donne. Il video tuttavia è falso: non è stato girato a Colonia la notte di Capodanno ma probabilmente risale al 2012 ed è stato girato in Egitto in piazza Tahrir.

Nel video si vede una donna bionda circondata da decine di uomini che la molestano e la stringono impedendole di muoversi: il video è girato con un cellulare ed è parecchio confuso, ma si intuisce la disperazione della donna che cerca di liberarsi dalla presa. In Italia il presunto video di Colonia è stato mostrato anche in un servizio del telegiornale di La7, in cui si dice il video “mostra chiaramente quello che è successo a Colonia” ma anche che “probabilmente si tratta di uno dei 516 casi di violenza della notte di Capodanno”. Il video è stato ripreso tra ieri e oggi anche da altri giornali italiani, tra cui lo Huffington Post, il Giornale, il Secolo d’Italia.

Lo spezzone di video che è stato mostrato nel servizio su La7 e dagli altri giornali è stato preso da un video più lungo, che circola in diverse copie su YouTube almeno dal 2013.

Nelle didascalie su YouTube si parla con scarsa precisione di una “giornalista olandese” o di una “turista” assaltata a piazza Tahrir, in Egitto. L’8 gennaio 2016, dopo che il video aveva ripreso a circolare nella sua forma più breve, la fotogiornalista tedesca Julia Leeb ha pubblicato sulla sua pagina Facebook un messaggio in cui spiegava di essere lei la donna nel video, e che la scena era stata registrata nel 2012 al Cairo, in Egitto, dove si trovava per lavoro.

RaiNews il 9 gennaio aveva già pubblicato un articolo che smentiva l’autenticità del video.

Mostra commenti ( )