• Moda
  • mercoledì 25 novembre 2015

Come vestirsi in aeroporto

Per esempio prendendo spunto da un libro che raccoglie le fotografie di Twiggy, Mick Jagger e altre celebrità passate dall'aeroporto londinese di Heathrow

Jackie Kennedy Onassis, nel 1970 circa. L'immagine era in bianco e nero ed è stata colorata. (Getty Images)

Il tema del “come vestirsi in aeroporto” è uno di quelli su cui proliferano moltissimi consigli di moda su giornali, riviste, fashion blog, a causa dei viaggi sempre più frequenti e per la tendenza a un abbigliamento casual adatto a lunghi spostamenti. Un libro fotografico, A Journey In Style, raccoglie più di 160 foto di celebrità che negli anni sono passate dall’aeroporto di Heathrow, il più grande e famoso di Londra: la modella Twiggy, la moglie del presidente americano John F. Kennedy, Jackie Onassis, Kate Moss, Victoria Beckham, Marilyn Monroe, Marlene Dietrich, Mick Jagger, i Beatles e tanti altri, regina Elisabetta compresa. Nelle immagini raccolte spuntano immancabili occhiali da sole, giacche eleganti e, per ovvie ragioni, valigie di svariate dimensioni, in uno stile molto più formale di quello che siamo abituati a vedere oggi. Una selezione delle immagini del libro è in mostra nella galleria d’arte del Terminal 5 dell’aeroporto di Heathrow, per chi passasse di lì nelle prossime settimane.

Alcune delle foto del libro:

A Journey In Style è stato presentato la scorsa settimana per la fine dei lavori – costati 40 milioni di sterline (circa 57 milioni di euro) – di un grande spazio dedicato ai negozi di lusso al terminal 5 di Heathrow; ora ospita 23 negozi di alta moda, compresi Chanel (che aprirà a dicembre), Burberry, Louis Vuitton, Cartier, Dior, Hermes, Prada, Rolex e Tiffany&Co.

Il libro, pubblicato dalla casa editrice Endeavour London, è disponibile sul sito britannico di Amazon e nella galleria d’arte permanente del Terminal 5. Il ricavato andrà a Oxfam, un’associazione internazionale specializzata in aiuto umanitario e progetti di sviluppo. Le immagini offrono uno spunto per trovare una via di mezzo tra gli abiti eleganti indossati dalle celebrità anni fa e quelli più sportivi di oggi. Il Guardian spiega per esempio che un tempo si pensava che “più elegante meglio è”, mentre ora è quasi inopportuno presentarsi in aeroporto con abiti che non siano comodi. Ha anche messo insieme i consigli di alcuni esperti per “sembrare fini, ma senza sforzo” (per esempio indossare i leggings con una maglietta più elegante, o le ballerine e i mocassini invece delle sneaker). Tra questi suggerimenti c’è anche quello della curatrice del libro Elizabeth Walker, che si è occupata per anni della sezione moda della rivista Marie Claire, che spiega come una maglietta bianca sia una scelta da principianti: «Può sembrare intelligente nel decollo, ma non più dopo un lungo viaggio».

Altre persone famose all’aeroporto di Heathrow, scelte da Il Post:

Mostra commenti ( )