Novant’anni di arte del Congo

Le opere esposte alla Fondation Cartier di Parigi fino al 15 novembre: e se non potete andarci, qui potete vederne un bel po'

Fino al 15 novembre la Fondation Cartier pour l’Art Contemporain di Parigi ospita la mostra Beauté Congo – 1926-2015 – Congo Kitoko, che ripercorre novant’anni di arte nel paese africano. Prendendo come punto di partenza la nascita della pittura moderna nella Repubblica Democratica del Congo nel 1920, la mostra – curata da André Magnin – racconta quasi un secolo di produzione artistica congolese attraverso dipinti, sculture, fotografie, fumetti e musica, che offrono al pubblico un’occasione per scoprire la diversità e la vitalità della scena artistica di un paese che non è comunemente associato alla sua produzione culturale. Le opere esposte parlano in maggioranza di natura e vita quotidiana, ma ci sono anche favole e sogni locali, e quelle più recenti sono legate a eventi politici e sociali.

Mostra commenti ( )