• Video
  • giovedì 16 luglio 2015

Come sopravvivere al giorno dopo una notte insonne

Un video del New York Magazine spiega un po’ di trucchi per sopravvivere alla giornata che viene dopo una notte passata senza dormire, o dormendo molto male.

1. Non premete il pulsante “snooze” della sveglia: non saranno quei cinque minuti in più a farvi sentire più riposati, al contrario
2. Fate colazione: mangiare entro un’ora dal risveglio migliora l’umore e la lucidità, ma limitate gli zuccheri, e puntate sui cereali e le proteine
3. Se bevete il caffè, a colazione bevetene una sola tazza, non superate le dosi che consumate abitualmente
4. Uscite all’aperto: la luce naturale del sole farà aumentare la vostra temperatura corporea e la vostra lucidità. Non indossate gli occhiali da sole.
5. Quando arrivate al lavoro, occupatevi subito della cosa più difficile e pesante che dovete fare: le poche ore che seguono il risveglio saranno le ore in cui siete più lucidi rispetto a tutto il resto della giornata.
6. Bevete un caffè appena arrivate in ufficio: la caffeina ci mette circa mezz’ora a fare effetto, quindi se avete una riunione o un incontro importante è meglio che vi organizziate per tempo.
7. Fate un pranzo leggero, con riso o cereali, verdure e proteine magre. Un pranzo grasso o ricco di zuccheri vi farebbe venire ancora più sonno.
8. Bevete un altro caffè dopo pranzo, che sarà il momento in cui vi sentirete più assonnati, ma non bevetelo dopo le 3 del pomeriggio: la caffeina resta nel corpo per 7 ore, e bisogna fare in modo che non interferisca con la prossima notte.
9. Fate del lavoro più facile e meccanico per il resto della giornata (rispondere alle mail, organizzare i file): le persone in stato di privazione del sonno riescono a concentrarsi per non più di 10 minuti consecutivi.
10. Se potete, uscite dall’ufficio qualche minuto prima.