Family Day

Ci stanno un milione di persone in Piazza San Giovanni a Roma?

Una volta per tutte, NO, al di là di quello che dicono gli organizzatori del Family Day, e prima di loro Berlusconi e la CGIL

Family Day

Sabato 20 giugno si è tenuto a Roma il Family Day, una manifestazione organizzata da diversi movimenti di cattolici conservatori per protestare contro le unioni civili. La manifestazione si è svolta a piazza San Giovanni in Laterano e gli organizzatori hanno detto che erano presenti “più di un milione di persone”, una cifra ripresa oggi da molti i giornali. Piazza San Giovanni è uno dei luoghi più usati per le manifestazioni politiche e praticamente chiunque dice di averla riempita con più di un milione di persone: lo ha fatto Silvio Berlusconi nella famosa manifestazione del 2010 e più di recente lo ha ripetuto la CGIL dopo la sua manifestazione contro il Jobs Act dello scorso ottobre.

In realtà è impossibile portate un milione di persone in piazza San Giovanni: l’area della piazza è molto ridotta e può ospitare al massimo qualche decina di migliaia di manifestanti. Dalle foto e dai video del Family Day di ieri si vede però che la manifestazione ha occupato un’area superiore a quella della piazza vera e propria. Piazza San Giovanni è delimitata a nord, ovest e sud da una serie di costruzioni. Una volta riempita completamente quest’area resta spazio soltanto a est, lungo via Carlo Felice, oppure a nord-ovest, nello stretto spazio tra il palazzo del Laterano e via Domenico Fontana. Grazie ad alcune fotografie che sembrano essere state scattate ieri, si vedono in effetti i manifestanti arrivare oltre porta San Giovanni e occupare proprio l’inizio di via Carlo Felice. In un altro video si può notare come invece all’altezza del palazzo del Laterano la folla fosse già quasi completamente diradata. Quest’area, cioè la piazza fino al palazzo del Laterano più l’inizio di via Carlo Felice, misura in tutto 50 mila metri quadrati (chiunque può fare le misurazioni usando un programma gratuito).

Si considera che durante una manifestazione abbastanza partecipata ci sia spazio per circa quattro persone ogni metro quadrato, anche se nel caso di folle particolarmente concitate si può arrivare a numeri più alti. A giudicare dalle foto (ad esempio questa e questa, dove si vedono molte persone sedute) e dai video, sembra che la folla alla manifestazione non fosse estremamente compatta e la stima di quattro persone al metro quadro sembra generosa. Moltiplicando quattro persone per 50 mila metri quadrati il risultato è circa 200 mila manifestanti, cioè un quinto dei partecipanti rivendicati dagli organizzatori.

53 - Piazza San Giovanni Grande

Si può fare anche una controprova: vedere quale area avrebbe occupato un milione di manifestanti disposti quattro per ogni metro quadrato. Nell’immagine sopra abbiamo evidenziato piazza San Giovanni e tutte le vie limitrofe nel raggio di diverse centinaia di metri, compresa tutto il viale Carlo Felice e una buona parte di via Emanuele Filiberto (in nessuno video o fotografie si vedono manifestanti in queste zone). Tutta quest’area ha una superficie di soli 125 mila metri quadrati, uno spazio cioè per mezzo milione di persone. Se alla manifestazione fosse stato presente il doppio di questa cifra, come dicono gli organizzatori, l’area occupata avrebbe dovuto essere il doppio di quella evidenziata, cioè un gran bel pezzo del centro di Roma.

Mostra commenti ( )