amazon-pacchi

Adesso Amazon consegna in un’ora

Per ora solo a New York, grazie a una squadra di fattorini in bicicletta, ma il servizio sarà esteso altrove

amazon-pacchi

Amazon ha iniziato a sperimentare a New York, negli Stati Uniti, un nuovo servizio che si chiama Prime Now e che può essere richiesto per ottenere la consegna entro un’ora delle cose acquistate sul sito. Per ora l’utilizzo di Prime Now è limitato ad alcuni quartieri della città ma Amazon sta lavorando per estenderlo ulteriormente, anche in vista di un suo possibile utilizzo altrove.

Per ora le tariffe di consegna prevedono una spesa di 7,99 dollari per ricevere il proprio ordine in un’ora, mentre se si sceglie la consegna entro due ore il pacco viene recapitato gratuitamente. Il servizio è comunque disponibile per i soli utenti che sono iscritti a Prime, il sistema in abbonamento che costa 99 dollari e che permette di avere consegne gratuite in tutti gli Stati Uniti, oltre ad avere l’accesso a musica, film e altri contenuti per dispositivi mobili e televisione. Inoltre, non tutti i prodotti in catalogo possono essere acquistati con questo sistema, ma “solo” 25mila articoli.

Il sistema era già stato sperimentato nelle settimane scorse, sempre a New York, utilizzando fattorini in bicicletta che fanno capo a un magazzino dove viene portata la merce nei pressi della 34esima strada, vicino all’Empire State Building. Lo spazio, molto grande, è stato affittato per i prossimi 17 anni da Amazon e sarà usato anche per altri tipi di iniziative.

Jeff Bezos, il CEO di Amazon, aveva detto in diverse occasioni di essere interessato a offrire un servizio per fare arrivare il prima possibile i prodotti ordinati dai clienti sul suo sito. Grazie agli accordi stretti con i principali corrieri, anno dopo anno Amazon è riuscita a ridurre sempre più i tempi di consegna. In molte città degli Stati Uniti, e non solo, è possibile ricevere un prodotto nella stessa giornata in cui è stato ordinato, o al massimo il giorno successivo.

Alla fine dello scorso anno Amazon diffuse un video per annunciare un ambizioso progetto per utilizzare piccoli droni per le consegne dei pacchi, confermando l’interesse per ridurre sempre di più i tempi nella gestione degli ordini. La società ha acquistato circa 15mila robot per automatizzare buona parte della gestione dei prodotti nei suoi magazzini, in modo da ridurre anche i tempi che passano tra l’ordine di un prodotto e la sua effettiva spedizione.

Mostra commenti ( )