watterson

Il nuovo fumetto di Bill Watterson

È il poster promozionale per il festival di Angoulême: uno dei rari lavori del disegnatore che ha inventato Calvin & Hobbes

watterson

Il fumettista statunitense Bill Watterson – famoso soprattutto per le strisce di Calvin & Hobbes e per uno stile di vita molto ritirato – ha disegnato una nuova striscia di 15 vignette per il festival internazionale del fumetto di Angoulême, che si terrà in Francia dal 29 gennaio al 1 febbraio 2015. Il fumetto, che è stato presentato mercoledì, è il poster promozionale del festival e racconta senza l’aiuto del testo la storia di un uomo che ordina al suo cane di portargli il giornale per leggere le vignette, ma il cane gioca con il quotidiano e lo rovina. Nel tentativo di recuperare qualche pagina, l’uomo si mette nei pasticci e finisce in carcere, dove però riceve il giornale e può finalmente leggere i suoi fumetti.

 

Watterson – che nel 2014 ha vinto il Grand Prix del festival, il riconoscimento più importante – ha detto in un’intervista a 20 Minutes di aver accettato il lavoro perché gli è sembrata una sfida: «Raccontare una storia solo con le figure è una delle forze più grandi – e dei maggiori piaceri – offerti dai fumetti». Watterson è stato anche nominato presidente del festival ma ha detto di non avere in programma di andarci: «A dire il vero il mondo dei festival e dei premi è stato rimosso da tempo dalle mie preoccupazioni quotidiane. Ma sono molto lusingato di sentire che il mio lavoro continua a piacervi».

Da quando, nel 1995, Watterson ha smesso di disegnare le strisce di Calvin & Hobbes, è praticamente scomparso dalla circolazione: ha dato pochissime interviste, ha disegnato uno o due fumetti e qualche poster. A giugno scorso ha disegnato alcune vignette a sorpresa nelle strisce del fumettista Stephan Pastis, e sempre quest’anno ha realizzato il poster del documentario Stripped.

Mostra commenti ( )