Nelson Mandela nel doodle di Google

Celebra l'anniversario di nascita del primo presidente sudafricano eletto dopo la fine dell’apartheid, nato 96 anni fa oggi e morto lo scorso dicembre

A Nelson Mandela è dedicato il doodle di Google di oggi, venerdì 18 luglio 2014, che celebra l’anniversario dei 96 anni della nascita del leader sudafricano e primo presidente eletto dopo la fine dell’apartheid. Nella pagina principale del motore di ricerca, al posto del classico logo di Google, c’è un disegno che mostra il ritratto di Mandela. Cliccandoci sopra scorrono una serie di messaggi con alcune frasi famose attribuite a Nelson Mandela.

Nelson Mandela

Nelson Mandela era nato il 18 luglio 1918 nel villaggio di Mvezo, nel Sudafrica sudorientale. Dopo aver studiato giurisprudenza, si impegnò nella lotta politica contro la discriminazione della popolazione nera sudafricana, opponendosi al regime di apartheid instaurato nel 1948 dal governo razzista del National Party. Incarcerato all’inizio degli anni Sessanta, Mandela passò 27 anni in prigione e venne liberato solo nel 1990, lavorando poi al processo di transizione democratica che lo portò a vincere le elezioni con l’ANC nel 1994. Dopo un mandato da presidente, terminato nel 1999, Mandela si dedicò soprattutto all’impegno umanitario attraverso la fondazione che porta il suo nome.

Mandela era diventato il simbolo più condiviso in tutto il mondo dell’impegno per la pace e per la democrazia, in un tempo in cui trovare leader ammirati unanimemente è diventato impossibile. Quello che anche in termini di sentire comune associato ai progressi della pace e della libertà un tempo era stato Gandhi, a cavallo di questi millenni è diventato Nelson Mandela per quello che aveva ottenuto in Sudafrica contro l’apartheid, straordinario e anacronistico regime di segregazione razziale.

Mostra commenti ( )