ucraina

La telefonata della diplomatica americana poco diplomatica con l’Unione Europea

È finita martedì su YouTube: si sente la vice segretario di stato americana che dice «Fanculo l'UE» mentre parla di Ucraina con l'ambasciatore a Kiev

ucraina

Giovedì il quotidiano ucraino in lingua inglese Kyiv Post ha diffuso la registrazione audio di una telefonata i cui interlocutori sembrano essere la vice segretario di stato americana Victoria Nuland e l’ambasciatore statunitense in Ucraina, Geoffrey Pyatt: i due parlano della grave situazione politica dell’Ucraina e della strategia che gli Stati Uniti vogliono adottare nei confronti dei leader dell’opposizione. A un certo punto la voce femminile, che sembra appunto appartenere a Nuland, parla del possibile ruolo che l’ONU potrebbe avere nel trovare una soluzione alla crisi ucraina, e dice: «Potrebbe essere ottimo, credo, aiutare a sistemare questa situazione e avere l’aiuto delle Nazioni Unite… e fanculo l’Unione Europea».

Il video, che dura 4 minuti e 10 secondi, è stato pubblicato su YouTube dall’utente “Re Post” e si intitola “Le marionette di Maidan” (Maidan è il nome di Piazza Indipendenza di Kiev, dove si sono concentrate buona parte delle proteste anti-governative delle ultime settimane). Le autorità statunitensi si sono rifiutate finora di confermare o negare l’autenticità della registrazione, ma il portavoce del dipartimento di stato, Jan Psaki, ha detto: «Non ho detto che non sia autentico», aggiungendo che Nuland «è rimasta in contatto con le sue controparti dell’Unione Europea e si è scusata per i commenti fatti». L’intera vicenda ha imbarazzato parecchio il dipartimento di stato, anche perché sul tema delle proteste in Ucraina Nuland, come tutto il governo statunitense, non è per niente su posizioni anti-Unione Europea e quindi filo-russe: la pubblicazione della telefonata è una specie di piccolo incidente diplomatico.

Psaki ha accusato il governo russo di essere responsabile della diffusione della registrazione audio e ha detto: «Pensiamo che sia una nuova bassezza fatta dalla Russia. Questo [la registrazione audio] è qualcosa che loro stanno promuovendo attivamente, e diffondendo con post e tweet». Poche ore prima della diffusione del video, un assistente del presidente russo Vladimir Putin aveva accusato gli Stati Uniti di interferire nelle questioni di politica interna dell’Ucraina.

Mostra commenti ( )