Gli anni Ottanta sull’Hollywood Boulevard

Una raccolta di fotografie a colori che mostrano persone, negozi e quotidianità di una delle strade più famose degli Stati Uniti

Tra il 1979 e il 1982 il fotografo statunitense Matt Sweeney ha scattato una serie di immagini in una delle strade più famose degli Stati Uniti, Hollywood Boulevard, a Los Angeles. Sweeney, conosciuto con lo pseudonimo di Mudstone, ha utilizzato una pellicola Kodachrome caricata su una macchina fotografica 35 millimetri Nikon F2 con lenti grandangolari, principalmente 28 e 35 millimetri. Di recente ha deciso di digitalizzare questi vent’anni di lavoro, prodotto su supporto analogico, per mostrare le fotografie e provare a pubblicarle.

Mudstone racconta di essersi trasferito a Hollywood alla fine degli anni Settanta, quando aveva 17 anni, e di essere stato per qualche tempo a vivere in una baracca di legno a Hollywood Hills, un quartiere di Los Angeles. Ha svolto diversi lavori, tra cui il commesso nei negozi di fotografia e l’autista di autobus. Il tragitto tra casa e lavoro diventò il soggetto principale delle sue immagini, ispirato anche alle fotografie di Elliot Erwit, Minor White, Wynn Bullock, Eugene Smith, Annie Leibowitz, Mary Ellen Mark e Winnogrand. Mudstone ricerca piccoli momenti inaspettati e personaggi particolari, che fotografa coinvolgendoli nello scatto e facendoli guardare nell’obiettivo, e racconta il tutto con ironia anche attraverso l’uso del colore e la composizione delle immagini. Hollywood Boulevard è raccontata anche attraverso il paesaggio, gli incroci, gli angoli meno monumentali della famosa Hollywood Walk of Fame e le prospettive più laterali: una scelta che ci mostra la quotidianità e fa sembrare quella strada speciale una strada normale.

(le didascalie sono di Matt Sweeney)

Le altre fotografie di Mudstone sono pubblicate sul suo sito, dove è possibile vedere la serie completa di Hollywood 1979-1982.

Mostra commenti ( )