FBL-JUVENTUS-INTER MILAN-FRIENDLY

Tutte le maglie della Serie A

Le nuove divise delle 20 squadre del campionato di calcio, belle e brutte

Le maglie delle 20 squadre della Serie A sono realizzate da 12 aziende diverse: quelle che ne producono di più sono Nike (Inter, Juventus e Verona), Macron (Napoli, Bologna e Lazio) e Kappa (Torino, Sampdoria e Cagliari). Hanno due squadre Errea (Atalanta e Parma) e Givova (Chievo, Catania), ne hanno una Joma (Fiorentina), Lotto (Genoa), Legea (Livorno), Adidas (Milan), Sportika (Sassuolo) e HS (Udinese). La novità rilevante è la Roma, che quest’anno userà delle magliette senza sponsor tecnico (autoprodotte con la collaborazione di Asics) in attesa del contratto sottoscritto con Nike, che sarà operativo a partire dalla prossima stagione. Non tutte le maglie hanno lo sponsor commerciale – Roma e Lazio non ne hanno, per esempio – mentre c’è chi ne ha più di uno, come Cagliari, Napoli e Parma. Sul sito Passione Maglie si possono trovare informazioni più approfondite sulle nuove maglie di ogni squadra della Serie A.

foto: DON EMMERT/AFP/Getty Images

  • mikros

    Per il Napoli quest’anno sarà guerra per lo scudetto

  • AlesSandro Scetta ヅ

    Quella del Napoli da trasferta non è quella indicata nell’articolo, bensi quella gialla con striscia azzurra. Quella mimentica è per la Champions League.

    • http://www.ilpost.it/ il Post

      È lo stesso sito del Napoli a indicarla come maglia da trasferta.
      http://www.sscnapoli.it/store//DisplayDetail.aspx?pid=1231

      • AlesSandro Scetta ヅ

        Ok alzo le mani allora, al momento del lancio avevo letto che proprio il Presidente del Napoli indicava suddetta maglia come divisa per la Champions, si vede che avrà cambiato opinione. Comunque quella mimetica è stata una scelta marketing che sta riscuotendo successo nelle vendite.

        • InfiniteJest

          Tra i tamarri, soprattutto.

          • AlesSandro Scetta ヅ

            Per il Marketing è importante vendere, non a chi vendere.

          • danilo

            tra i miei conoscenti, quelli che comprano le maglie delle squadre, sono solo i tamarri

        • mikros

          Attento ad alzare le mani difronte ad una maglia mimetica…

        • alessandro pini

          ll napoli comprerà anche Rolando…

          • Torpedo

            No, l’ha comprato l’anno scorso.
            Adesso è davvero un giocatore dell’inter.

          • HBTG

            Se potessi ti upperei di 5!

    • Giuseppe Clemente

      e verrà utilizzata pochissimo :D

  • Matteo Casati

    La passione per il giallo nelle seconde maglie (Atalanta, Juventus, Lazio, Parma, Udinese, Verona) ha una qualche ragione televisiva o è una curiosissima coincidenza?

    • marcov2

      A proposito di curiose coincidenze: Bologna e Cagliari hanno gli stessi colori sociali ed entrambi hanno scelto come seconda divisa una maglia bianca con fascia in diagonale tipo Perù o Vasco da Gama.

      • Zagor

        Per quanto riguarda il Bologna, è un omaggio all’ultimo scudetto vinto sessant’anni fa (allora la seconda maglia era quella).

        • Massimo Cinquini

          Anche per il Cagliari e’ un bel balzo indietro nel tempo.

        • piti

          Però gli anni dall’ultimo scudo bolognese sono 49. Diventeranno anche sessanta, non c’è dubbio, ma per ora sono parecchi di meno.

          • Zagor

            Sì, ho regalato un decennio: l’omaggio è al cinquantenario. Ormai l’unica sfida che ci rimane è quella di non retrocedere.

    • Alessandro P. Sello

      verona e parma le hanno sempre avute.

      atalanta ha scelto un completo ape poco giustificabile.

      lazio e juve riprendono vecchie seconde maglie, che secondo me sono molto belle
      l’udinese boh. sembra un pigiama.

  • lorenzo72

    Gli sponsor sono tutti orrendi. “folletto” però ha qualcosa in più.

    • InfiniteJest

      Non so perché, ma trovo che Fly Emirates e Pirelli non siano così male (quando me ne esco con ‘ste cose, si vede tanto, che sono di Milano?).

      • lorenzo72

        Si
        Le maglie senza sponsor sono tutte molto fiere. Con l’eccezione della mimetica del Napoli.
        Catania in casa bellissima.

      • snaporaxx

        anche Jeep non è male, sopratutto dopo anni di Balocco, Betclic, Tu mobile, Sportal .com. (si capisce che tifo Juve?)

    • Randolph Carter

      più di AXA???

  • Nicola Rakotondramanana Bassan

    La più ricercata stilisticamente è la prima maglia del Milan

    • Lorenzo Bedin

      “ricercata” nel senso che sarebbe da galera….quelle strisce oro proprio non le sopporto.

  • InfiniteJest

    La prima del Verona assomiglia molto alla -meravigliosa- maglia da trasferta svedese di euro 2012.

    • snaporaxx

      vero, molto bella ed elegante.

  • Filippo

    Prego

    • GULLIVER65

      Per quale squadra?

      • Filippo

        :) E’ che avevo segnalato un’imprecisione e mi era arrivata la notifica di una risposta ma non ho potuto leggerla perché il mio commento era stato eliminato.
        Però almeno la segnalazione è stata utile visto che l’errore è stato corretto.

  • Giacomo Jack Giudici

    secondo me quelle del catania non sono malaccio. belle anche roma e toro (insomma, quelle semplici). sono milanista e dalla maglia del centenario (14 anni fa) non ne ricordo una degna di nota, solo cose senza infamia e senza lode

  • Il Delatore

    Napoli-trasferta e Sassuolo-casa da incubo, ma il Sassuolo almeno ha la scusa della tradizione.

  • Lorenton

    Per me vince la maglia da trasferta dell’Atalanta. Non male anche la seconda della Juve e del Parma e la prima dell’Inter, con il blu scuro inusitato.
    Ma qualcuno mi sa dire che sponsor tecnico ha l’Udinese?

    • Randolph Carter

      HS Football

      new entry nel settore.

  • Marco Piccioli

    Finalmente la Juve pesca una buona seconda maglia dopo quella del ’95-’96.
    Però le migliori sono quelle senza sponsor. Quelle della Roma e del Catania in particolare.

    Le peggiori sono quelle del Milan, quelle linee d’oro non si possono guardare, non c’entrano nulla, sembrano quelle strisce led aggiunte a tradimento sulle auto che led non avevano.

    P.S.
    Va bene che sono tempi particolarmente bui, ma quella dell’Inter non è troppo scura?

  • mirkonardecchia

    Tu AD che spendi migliaia di euro per appiccicare il tuo logo ad una maglietta, fammi un favore, spendi anche qualcosa per farti rifare un logo almeno decente.
    Ah, hai regalato a tuo figlio un MacBook Pro con tanto di CS6? Immaginavo.

  • Osip

    Per me le più esteticamente significative sono: Sassuolo casa, Samp, Inter. Ma pure Catania casa non è male.
    Terrificanti: Bologna, Parma, Chievo, Verona (città che riesce a fare un doppio capolavoro di bruttezza) e la insuperabilmente tamarra Napoli trasferta.

    • Zhuka

      le maglie del mio glorioso Hellas sono (purtroppo) prese da catalogo… cioe’ non sviluppate appositamente ma disponibili in qualunque negozio/sito di articoli sportivi ad un prezzo decisamente inferiore delle solite maglie ufficiali :(
      tutto cio’ per il fatto che la Nike non e’ sponsor tecnico ma “partner tecnico”, il contratto di collaborazione e’ stato stipulato questa estate e non c’era tempo per la personalizzazione delle mute.
      inutile dire che non piacciono al 90% dei tifosi, la seconda poi e’ arancione… :”’(

  • peppedevivo

    Sono andato allo stadio a vedere Napoli-Benfica e non vi potete immaginare quante persone avevano la maglia mimetica, purtroppo. Anche se la maggior parte erano taroccate.

  • Filippo

    Tirrenia forever! Dai Cagliari, che a Trieste per lo meno ci andiamo in nave

  • GranVia

    per il retro delle maglie (dove compare nome-numero del calciatore) in Italia potremmo fare come in Premier League, ossia tutte le squadre utilizzano il medesimo “font”.

  • Riccardo Costa

    Domani sera mi voglio vedere Stop & Gol Night su
    Cielo.Deve essere un bel programma visti i nomi alla conduzione del programma.E
    poi potrò vedere in anteprima tutti i gol della giornata.

  • BiagioSdC

    Indipentemente dall’estetica per me bisognerebbe imporre alla squadra di casa di mettere la divisa indicata come “casa” e deve essere chi è trasferta di adattarsi per contrasto.
    Non ne posso più di vedere le partite e non capire chi gioca perché hanno entrambe le seconde maglie o a maglie invertite solo per far vedere agli spettatori la seconda maglia ed invogliarli a comprarla. Non voglio più avere l’impressione che Udinese-Sassuolo sia Svezia-Italia o che Atalanta-Torino sia JuveStabia-Reggina.
    PS.
    Ma chi è stato il primo che ha deciso di vestire i portieri da addetti dell’ANAS generando la moda di questi catarifrangenti gialli o arancioni che volano tra i pali?