• Mondo
  • sabato 27 luglio 2013

Tutte le monarchie del mondo

Quante sono, quali sono e come se la passano, ora che il real marmocchio le ha fatte tornare di moda

Negli ultimi giorni i media internazionali si sono occupati più del solito di re e regine: in quella britannica, nel caso non ve ne foste accorti, è arrivato da poco un nuovo erede, mentre in Belgio, una delle monarchie più giovani d’Europa, il re Alberto II ha abdicato una settimana fa in favore di suo figlio Filippo.

Dal punto di vista formale, più o meno un quarto dei circa duecento paesi del mondo ha un sovrano come capo dello Stato: ma chi falsa i conti è la monarchia britannica, perché 16 paesi su 53 che compongono il Commonwealth of Nations riconoscono il sovrano del Regno Unito come loro capo di Stato.

Oggi sono rimaste nel mondo meno di trenta monarchie, dopo il glorioso Ottocento in cui la maggior parte degli stati del mondo aveva un re o una regina. Solo una si può fregiare ancora del titolo di “imperatore”, in tre casi il sovrano viene eletto, poche sono ancora monarchie assolute, tutte mantengono un certo fascino d’altri tempi.

Foto: la corona di San Venceslao di Boemia esposta a una mostra nel Castello di Praga, Repubblica Ceca, 9 maggio 2013.
(MICHAL CIZEK/AFP/Getty Images)

Mostra commenti ( )