Juan Jose Padilla

Un pirata fra i tori

Le foto della Feria Ibérica del Toro de Olivenza nel sud-ovest della Spagna, col torero Juan Josè Padilla che nel 2011 fu incornato e perse un occhio

Juan Jose Padilla

Juan Josè Padilla è un noto torero spagnolo di 38 anni, conosciuto in Spagna come “il ciclone di Jerez”. Nell’ottobre del 2011, durante un’esibizione a Saragozza, scivolò e fu incornato da un toro al viso, perdendo un occhio, l’udito dall’orecchio sinistro e parte della mascella. A cinque mesi dall’incidente, Padilla, che adesso viene chiamato “il Pirata”, tornò a sfidare un toro nell’antica arena di Olivenza, nel sud-ovest della Spagna, facendo molto discutere per il coraggio (o l’incoscienza) della sua scelta. A un anno dal suo ritorno, Padilla ha preso parte alla Feria Ibérica del Toro de Olivenza, che si è tenuta dal 28 febbraio al 3 marzo e che ha dato il via ufficialmente alla stagione delle corride. Il fotografo spagnolo Daniel Ochoa de Olza – che ha vinto il secondo premio al World Press Photo 2013 nella sezione Observed Portraits, proprio con una foto di Padilla – ha seguito i 4 giorni della Feria, raccontando con le sue immagini la concentrazione dei matador, i loro costumi (i trajes de luces, letteralmente “abiti di luci”) e l’entusiasmo del pubblico.

Mostra commenti ( )