Roma, assemblea di Finmeccanica
  • Italia
  • martedì 12 febbraio 2013

Arrestato il capo di Finmeccanica

L'amministratore delegato Giuseppe Orsi è accusato di corruzione internazionale

Roma, assemblea di Finmeccanica

L’amministratore delegato di Finmeccanica Giuseppe Orsi è stato arrestato per ordine del giudice di Busto Arsizio. È accusato di corruzione internazionale per le tangenti che sarebbero state pagate per chiudere la vendita di 12 elicotteri al governo indiano. Arresti domiciliari per Bruno Spagnolini, l’amministratore delegato di Agusta Westland.

GLI ORDINI DI CATTURA – Altri due ordini di cattura sono stati firmati per i mediatori che si sarebbero occupati di veicolare le «mazzette» e avrebbero consentito all’azienda di creare «fondi neri» proprio per poter pagare chi aveva agevolato l’operazione. Mentre gli indagati venivano prelevati nelle loro abitazioni, sono scattate decine di perquisizioni nelle case e negli uffici di alcuni manager del colosso di difesa. L’inchiesta avviata dalla procura di Napoli era stata trasferita a Busto Arsizio per ordine della Corte di Cassazione cui si era rivolto proprio Orsi sollevando una questione di competenza.

(continua a leggere sul sito del Corriere)

foto: Giuseppe Orsi (Roberto Monaldo / LaPresse)

Mostra commenti ( )