diaz
  • mini
  • mercoledì 3 ottobre 2012

Le motivazioni della sentenza sulla Diaz

Ieri i giudici della V sezione penale della Cassazione hanno depositato le motivazioni della sentenza n. 38085/2012 sui fatti avvenuti nella scuola Diaz la notte del 21 luglio 2001 durante il G8 di Genova e con cui, il 5 luglio scorso, sono stati condannati in ultimo grado i vertici della polizia. La condotta della polizia nell’irruzione alla Diaz fu «un puro esercizio di violenza», «di una gravità inusitata» e ha «gettato discredito sulla Nazione agli occhi del mondo intero», si legge.

(Il fascismo dall’aria simpatica)

Nella sentenza si parla anche dell’ex capo della Polizia Gianni De Gennaro: «l’esortazione rivolta dal capo della polizia ad eseguire arresti, anche per riscattare l’immagine della polizia dalle accuse di inerzia, ha finito con l’avere il sopravvento rispetto alla verifica del buon esito dell’operazione stessa». Così, l’irruzione alla Diaz divenne un’operazione con «caratteristiche denotanti un assetto militare». Il testo integrale della sentenza, in tre parti:

Nella prossima pagina, la seconda parte delle motivazioni

1 2 3 Pagina successiva »
Mostra commenti ( )