Sunday Post

Sunday Post

La moglie di Gesù, fact-checking su Alfano e una galleria fotografica molto silenziosa: le cose più lette sul Post questa settimana

Sul Post di questa settimana, tra le cose più lette, ci sono la storia di un frammento di papiro in cui si parla della moglie di Gesù, il segretario del PdL Alfano beccato a riferire dati di provenienza ignota sulla criminalità a Milano e la spiegazione del perché il direttore del Giornale rischi il carcere. Diversi argomenti di cronaca nazionale, a partire dal caso dei fondi del gruppo del PdL in Lazio: la storia di Renata Polverini, ad esempio, ma anche il commento di Michele Serra al caso. E poi c’è la storia del progetto “Fabbrica Italia” della FIAT (e del perché, in realtà, era finito da un bel pezzo e non la settimana scorsa, come hanno scritto tutti): su cui vi consigliamo la vignetta di Makkox, tra le cose più viste della settimana.

- La moglie di Gesù
Un frammento di papiro del IV secolo pare contenere una frase non da poco, mai apparsa nelle Sacre Scritture. L’autrice della scoperta ha parlato del suo possibile significato e della sua rilevanza in una successiva intervista con Repubblica.

- Le percentuali di Alfano
Un piccolo esemplare fact-checking sui dati sulla criminalità diffusi dal segretario del PdL dopo una passeggiata a Milano.

- Perché Sallusti rischia il carcere
Mercoledì si concluderà in Cassazione – dopo una pesante condanna di secondo grado – il processo per un articolo firmato da uno pseudonimo nel 2007 su Libero. Sulla vicenda, c’è anche la ricostruzione e il parere del blogger del Post Filippo Facci.

- Da dove viene Renata Polverini
Dal sindacato alla tv alla politica, un ritratto del governatore del Lazio, ora che è uno dei personaggi del momento.

- Fiorito siamo noi
«Non si cambia un paese se non cambia il suo popolo»: Michele Serra sulla democrazia e contro i luoghi comuni sulla “casta”, un parere molto discusso sul Post.

- Da soli
Le foto di “Into the Silence”, il progetto di Carlo Bevilacqua che racconta per immagini la vita di chi ha deciso di vivere per conto proprio, isolandosi da tutto il resto.

- Che cos’è Fabbrica Italia, o cos’era
Perché Marchionne ha detto che non si farà più, perchè tutti si sono arrabbiati e come in realtà Fabbrica Italia sia finita già da un bel pezzo (e nessuno se n’era accorto).

- Charlie Hebdo e le nuove vignette su Maometto
Il settimanale satirico francese Charlie Hebdo ha pubblicato pochi giorni fa alcune vignette su Maometto all’interno di un servizio dedicato alle proteste anti-americane: il governo francese ha chiuso le ambasciate per un giorno, la sede del giornale satirico è finito sotto sorveglianza.

- I 20 anni di Creep dei Radiohead
Il 21 settembre 1992 pubblicarono il loro primo singolo e una delle più grandi canzoni rock di tutti i tempi, ma allora non lo capì quasi nessuno.

- Twitter ha cambiato Twitter
Di nuovo: i profili hanno una grande foto (tipo Facebook) e sono state rinnovate le app per smartphone e finalmente per iPad.

Dai blog:
Una campagna, “Fabbrica Italia” vista da Makkox.
Festival del fotogiornalismo: un bilancio amaro, di Renata Ferri.
Lettera al presidente Monti da un piccolo imprenditore della pubblicità, dal blog Spot.